Migliori Spiagge Salento 2020: le più belle del Salento Adriatico e Ionico, attrezzate e per bambini

L’Italia regala ai turisti tante spiagge bellissime ed alcune tra le migliori sono in Salento. Il Salento è una zona della Puglia, che riprende l’intera provincia di Lecce, parte di quella di Brindisi e parte di quella di Taranto. È il cosiddetto “tacco dello stivale” di Italia, bagnato ad ovest dal mar Ionio e ad est dal Mar Adriatico. Il Salento offre 215 km di coste e quattro morfotipi di costa diversi tra loro. La zona offre spiagge di tutti i tipi, sia nella parte ionica e sia nella parte adriatica, oltretutto si trovano spiagge per tutti i gusti, tra cui spiagge attrezzate, dove poter acquistare lettini, ombrelloni e sdraio e spiagge adatte per andare coi bambini, quindi con fondali bassi e dalle acque cristalline. Il Salento è una meta turistica molto ricercata sia da parte dei turisti italiani e sia da parte dei turisti esteri, che scelgono le coste del Salento, come meta estiva, per potersi godere il mare cristallino, la vegetazione tipicamente mediterranea, le sabbie bianche e finissime e un panorama che ricorda quello dei Caraibi. Vediamo quali sono le migliori spiagge del Salento.

Migliori spiagge del Salento Adriatico 2020

La parte orientale del Salento è bagnata dal Mar Adriatico e molte delle spiagge di questo lato sono state premiate dalla Bandiera Blu e dalle Cinque Vele di Legambiente.  La parte adriatica del Salento è caratterizzata dalla macchia mediterranea, da numerose grotte marine e dalle torri costiere. Molte delle spiagge del lato adriatico del Salento sono caratterizzate da rocce calcaree e dalle coste basse, questo significa che le spiagge sono formate da sappia chiara e fondali che digradano dolcemente nell’acqua cristallina, che ha i colori del turchese e del blu. Ma vediamo quali sono le spiagge più belle del Salento nella parte adriatica.

Spiaggia del Ciolo

La spiaggia del Ciolo si trova in una piccola località sulla parte adriatica del Salento e si trova a pochi minuti dal Capo di Santa Maria di Leuca. Il suo nome proviene dalla Grotta del Ciolo, una grotta lunga 100 metri, accessibile solamente via mare, riparo per molti animali marini, come le tartarughe marine, ma anche i buoi marini e le foche monache. La spiaggia è piuttosto piccola, ma la sua bellezza vale sicuramente il viaggio: sono presenti delle alte rocce che scendono a picco sul mare, l’acqua del mare presenta diversi colori, dall’azzurro al verde intenso. Questa spiaggia è perfetta per i turisti più avventurosi, proprio per la presenza di numerose rocce sul mare, che permettono ai turisti di tuffarsi da esse. I due costoni presenti sulla spiaggia sono collegati da un ponte e da esso si arriva su una piccola scalinata ed un sentiero che scende giù, per poter arrivare alla spiaggia.

La spiaggi fa parte del Parco Naturale Regionale di Otranto Santa Maria di Leuca ed è presente una rigogliosa vegetazione tipicamente mediterranea. Vicino alla spiaggia sono presenti numerosi ristoranti, che, però, non disturbano l’ambiente e si integrano perfettamente. Vicino alla spiaggia, è possibile trovare diversi percorsi di trekking per i turisti più avventurosi.

Spiaggia Baia dei Turchi

La Baia dei Turchi è una delle spiagge più belle di Italia e si trova a nord di Otranto, nella parte adriatica del Salento. Il nome della spiaggia proviene da un evento storico del XV secolo, quando ci fu lo sbarco di guerrieri turchi sulle cose della Puglia, i quali espugnarono la città di Otranto. La spiaggia fa parte dell’Oasi protetta dei Laghi Almini.

La Baia dei Turchi presenta acque limpidissime ed una sabbia bianca, il tutto è circondato da una scogliera, che presenta la macchia mediterranea. La spiaggia assomiglia quasi più ad una spiaggia caraibica che italiana.

Per arrivare alla spiaggia, bisogna fare un tratto a piedi in una pineta, dove si possono fare dei pic-nic, nell’area attrezzata. Sulla spiaggia, sono presenti delle aree attrezzate, ma anche delle parti di spiaggia libera. Si tratta di una spiaggia piuttosto tranquilla, adatta anche ai bambini. Sulla spiaggia sono presenti diversi bar, che offrono gelati, spuntini e bibite fresche.

Spiaggia di Torre dell’Orso

Le spiagge nella località di Torre dell’Orso sono tra le più belle del Salento. Sono presenti dune e scogli, inoltre, sono presenti diverse profondità dell’acqua, così da essere adatte sia per i bambini e sia a chi cerca qualche avventura.

La zona si trova nel basso Adriatico, nel punto più stretto che separa l’Italia dall’Albania. In questa zona sono presenti spiagge sabbiose, come quella del lungomare del paese, che va dal nord di Torre dell’Orso fino ai faraglioni delle Due Sorelle. Si tratta di una spiaggia piuttosto affollata nei mesi estivi, data la facilità di raggiungimento. Altrimenti, un’altra spiaggia sabbiosa è quella del Comune di San Foca, ricca di cose rocciose frastagliate, che fanno di questa spiaggia una meta adatta per gli amanti dello snorkeling.

Una delle spiagge più belle si trova a Faro di Sant’Andrea di Missipezza ed è caratterizzata dalla presenza di diverse grotte che possono essere visitate, come la Grotta di Pepe e la Grotta del Canale. Comunque, la zona di Torre dell’Orso è ricca di attività, da fare sia durante il giorno che durante la notte.

Spiaggia Punta di Penna Grossa

Questa spiaggia si trova nell’area nord della Riserva Naturale di Torre Guaceto. La spiaggia è stata premiata da Legambiente con le Tre Vele. La zona è ricca di due e di macchia mediterranea, tra cui una grande presenza di ginepri. La zona termina con una spiaggia libera ed attrezzata, che è possibile raggiungere sia tramite auto e sia tramite navetta. La spiaggia è caratterizzata da una finissima sabbia bianca e da un fondale che scende dolcemente verso l’acqua, così da essere molto adatta a chi va al mare con bambini.

Migliori spiagge del Salento Ionico 2020

La parte ionica del Salento è caratterizzata da fondali bassi e sabbiosi, le cose sono punteggiate dalla tipica macchia mediterranea e l’acqua del mare è limpidissima. Questa parte del Salento è molto amata dai turisti, soprattutto dalle famiglie con bambini, grazie alla presenza di spiagge attrezzate di tutte le comodità. Ma vediamo quali sono le migliori spiagge del Salento nella parte Ionica.

Spiaggia Punta Prosciutto

La Spiaggia di Punta Prosciutto si trova nell’area marina protetta di porto Cesareo. È una delle spiagge più belle del Salento, difatti, è una delle spiagge più scelte da parte dei turisti. La spiaggia si trova sulla litoranea che collega Porto Cesareo a Torre Lapillo. Parliamo di un vero e proprio paradiso, fatto di fondali bassi e limpidi e ciò la rende una delle migliori spiagge per le famiglie con bambini.

Si tratta di una spiaggia libera, adatta, quindi, anche a chi scegliere una vacanza low cost. La spiaggia ha fascino sia nella stagione estiva, quando si può prendere il sole e fare tuffi in mare e sia nella stagione invernale, poiché presenta un paesaggio molto suggestivo, composto da dune punteggiate dalla macchia mediterranea.

Nelle acque che bagnano la spiaggia di Punta Prosciutto, sono presenti anche le cosiddette “spunnulate”, ovvero delle cavità naturali di diversa grandezza nel terreno. La spiaggia di Punta Prosciutto è una meta perfetta sia per le famiglie con bambini e sia per i turisti più avventurosi, essendo una meta perfetta anche per gli amanti del windsurf e delle immersioni.

Spiaggia Punta Suina

La spiaggia di Punta Suina si trova nella zona tra la Baia Verde e Punta Pizzo, nella zona di Gallipoli ed è stata premiata da Legambiente con le Tre Vele. La spiaggia si trova nel Parco Naturale Regionale “Isola di Sant’Andrea” e si trova in una zona più lontana dal centro abitato, circondata da dune basse, una pineta e la macchia mediterranea. Nel mare di fronte alla spiaggia si trova il cosiddetto Scoglio Tondo, ovvero un isolotto che si distacca di poco dalla costa.

Sono presenti sia un bar a tema caraibico, vicino ad un lido attrezzato e sia parti di spiaggia libera, che arrivano fino al Lido Pizzo. La spiaggia è caratterizzata da una sabbia finissima e dalle acque cristalline.

Spiaggia Lido Marini

Il Lido Marini è una spiaggia condivisa dai comuni di Ugento e di Salve. La sua particolarità è quella di avere una lunga spiaggia, che degrada dolcemente nel Parco Naturale regionale litorale di Ugento.

La spiaggia è circondata da dune con una vasta vegetazione di macchia mediterranea, la sabbia è finissima e dorata e le acque sono cristalline. La spiaggia di Lido Marini è una delle mete più turistiche del Salento, ma, nonostante ciò, è anche una meta piuttosto tranquilla ed i fondali bassi la rendono una meta adattissima ai bambini.

La spiaggia presenta cinque stabilimenti attrezzati e 2 km di spiaggia libera, adattandosi così a tutti i tipi di necessità da parte dei turisti. C’è anche un tratto di costa molto basso, adatto agli amanti della pesca subacquea ed agli amanti delle immersioni. La spiaggia è circondata da ogni tipo di attività commerciale e dai servizi di prima necessità, così troviamo bar, pizzerie, gelaterie, farmacie, tabacchi, pub ed il pronto soccorso.

Migliori spiagge attrezzate in Salento 2020

Molto spesso si preferiscono delle spiagge attrezzate e degli stabilimenti per le proprie vacanze, così da poter avere ogni tipo di servizio e non pensare a niente. Vediamo quali sono le migliori spiagge attrezzate del Salento.

Lido Cocoloco

Il Lido di Cocoloco si trova nella località di Torre San Giovanni, sulla litoranea di Santa Maria di Leuca. Lo stabilimento è molto curato ed è stato costruito nel pieno del rispetto dell’ambiente circostante. Si arriva al lido attraverso un sentiero fatto di traversine di legno, in mezzo alle dune. C’è la possibilità di noleggiare lettini e sdraio, che vengono posizionati sotto dei grandi ombrelloni di palma, così da rendere ancora più l’idea di un’oasi di tranquillità. Durante il giorno è presente della musica soft, che fa da sottofondo, ma il volume si alza durante l’orario dell’aperitivo e nel dopocena, quando vengono organizzati eventi, come dj-set e musica dal vivo. È presente anche un bar, aperto tutta la giornata, che offre spuntini, bevande e cocktail.

Bora Bora

Lo stabilimento Bora Bora si trova nella zona tra Torre San Giovanni ed Ugento, nella Contrada Padulì. Ci troviamo sul lungomare di Torre San Giovanni Contrada Padulì, in una meravigliosa pineta. Lo stabilimento offre diversi servizi per i turisti, come delle zone attrezzate per la sosta dei camper e delle aree picnic, il tutto è facilmente accessibile da parte dei diversamente abili, tramite delle comode rampe.

È possibile affittare lettini ed ombrelloni in paglia ed è disponibile un comodo punto ristoro, che offre cocktail, bevande ed una vasta selezione di vini, da poter degustare anche all’ombra del proprio ombrellone, garantendo tranquillità e privacy.

È disponibile anche un servizio di animazione, adatto sia ai bambini che per gli adulti, organizzando attività ricreative per i più piccoli ed attività sportive per i più grandi.

I Caraibi del Salento

I Caraibi del Salento è uno stabilimento che si trova nella baia di Torre dell’Orso, di fronte ai faraglioni delle Due Sorelle. Lo stabilimento è dotato di diversi servizi adatti per gli ospiti, come un servizio navetta per raggiungere lo stabilimento, la prenotazione di lettini, sdraio ed ombrelloni ed uno staff sempre a disposizione dei propri ospiti.

È disponibile anche un punto ristoro, dove sono serviti spuntini, bevande e cocktail es, soprattutto, sono disponibili dei prodotti tipicamente salentini, come le pucce salentine, i rustici ed il caffè con latte di mandorla. Nello stabilimento sono disponibili anche dei servizi di animazione, che possono intrattenere gli ospiti, sia bambini che adulti, con attività ricreative, come attività sportive (acqua-gym, risveglio muscolare, balli di gruppo) ed un servizio di miniclub riservato ai più piccoli.

Migliori spiagge per bambini nel Salento 2020

Per chi viaggia coi bambini, solitamente è difficile trovare una spiaggia adatta, sia per il caos e sia per il costante terrore di perderli di vista, ma nel Salento ci sono diverse spiagge adatte anche ai più piccoli. Vediamo allora quali sono le migliori spiagge nel Salento per i bambini.

Spiaggia Pescoluse (Maldive del Salento)

Pescoluse è una delle località balneari preferite nel Salento, proprio per la sua ricercatezza. Si trova sulla Costa Ionica e dista circa 12 km da Santa Maria di Leuca. Questa zona è detta anche “Maldive del Salento”, poiché i colori ricordano molto i paesaggi delle Maldive.

La zona dispone di spiagge molto larghe, così da poter lasciare molto spazio ai bambini, per giocare o per costruire castelli di sabbia. I fondali sono bassi e molto spesso si creano delle piccole pozze d’acqua, adatta per i bambini più piccoli, che possono sguazzare nell’acqua direttamente in riva al mare.

La spiaggia è circondata da meravigliose dune, punteggiate dalla macchia mediterranea, ricca di gigli selvatici. L’acqua è cristallina ed incantevole, adattissima per far nuotare i più piccoli.

Spiaggia San Cataldo

La spiaggia di San Cataldo è la meta preferita dai leccesi, data la straordinaria vicinanza al capoluogo pugliese, inoltre, è collegata molto bene alla città. La spiaggia è ricca sia di stabilimenti balneari, dove si possono affittare lettini, sdraio ed ombrelloni a prezzi non proibitivi, ma c’è anche un lungo tratto di spiaggia libera, che però viene occupata molto velocemente, perciò è consigliato recarsi molto preso.

La località nota anche per la presenza di resti del porto di Adriano, presenti vicino al faro. La costa è bassa e quasi completamente sabbiosa, mentre, per alcuni tratti, è presente una scogliera. Vicino ad essa è presente è una bellissima pineta, che fa parte della Riserva Naturale delle Cesine. Il fondale è basso, adatto per i bambini e l’acqua è meravigliosamente azzurra e cristallina.

Vicino alla spiaggia è presente la cittadina di San Cataldo, ricca di viuzze e di piazzette suggestive, dove si può passeggiare tranquillamente con tutta la famiglia durante le ore serali.

Spiaggia San Pietro in Bevagna

La spiaggia di San Pietro in Bevagna si trova vicino a Punta Prosciutto e Torre Colimena. Il tratto della spiaggia è lungo 4 km e sono presenti diverse dune con sabbia finissima e bianca. I fondali sono bassi e, quindi, perfetti per i turisti con bambini più piccoli. Il litorale è circondato da vegetazione, specialmente macchia mediterranea, che regala alla spiaggia un aspetto piuttosto selvaggio. I fondali sono sabbiosi e danno al mare un aspetto limpido ed unico, quasi come se fosse una cartolina a grandezza naturale.

Sul litorale sono presenti diversi stabilimenti, ma ci sono anche diversi tratti di spiaggia libera. Oltretutto sono presenti numerosi chioschi e numerosi bar, dove poter pranzare o prendere un gelato. Il nome della spiaggia proviene, secondo la storia, dall’apostolo San Pietro, che naufragò su questa spiaggia, quando venne colto da una tempesta durante un viaggio in mare. Quando approdò sulla spiaggia, trovò una statua pagana, allora fece il segno della croce e la statua si frantumò. Secondo la storia, dopo questo fatto, in molti si convertirono al Cristianesimo e la spiaggia diventò un luogo di pellegrinaggio da parte di molti fedeli.

Martina Sarra Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *