Migliori Power Bank 2022: solari, wireless, fai da te, per iPhone, Samsung, Huawei, GoPro, offerte Amazon e MediaWorld

È in continuo aumento il numero delle persone che fanno ricerche sul web per trovare quelle che sono le migliori power bank del 2022; i dispositivi come smartphone e tablet sono sempre più utilizzati e il rischio di scaricare la loro batteria è dietro l’angolo: i power bank sono lo strumento ideale per scongiurare questo pericolo e per poter ricaricare i device anche quando non ci sono prese di corrente a disposizione. Con l’aumento dei dispositivi che si possono ricaricare via usb (telefoni e tablet, ma anche fotocamere e videocamere, droni e così via) è cresciuta anche la richiesta di queste “riserve di energia” portatili: scopriamo quali sono le migliori tra quelle solari, quelle wireless, quelle personalizzate, quelle per iPhone, quelle per GoPro, quelle per Samsung, quelle per Huawei e quelle fai da te.

Quali sono i migliori power bank del 2022?

Sono tanti i modelli di power bank disponibili sul mercato in questo 2022: il consumatore deve scegliere in base alle sue reali esigenze e tenendo in considerazione un’ampia gamma di fattori, tra cui la capacità, le dimensioni e il peso, la corrente in uscita e il numero e il tipo delle porte disponibili. Diamo uno sguardo a quelli che (anche in base alle opinioni degli utenti che li hanno utilizzati) possono essere indicati come i migliori power bank nelle varie categorie.

Per sopperire a ciò, sono state messe in commercio, da qualche anno, le power bank. Le power bank sono delle batterie esterne, che possono essere caricate tramite cavo USB da una fonte di alimentazione come un computer o un caricatore a parete. Le power bank permettono di avere il cellulare carico anche se si è fuori casa tutto il giorno. Vediamo quali sono le migliori power bank in commercio.

Con il dilagare degli smartphone e la tendenza ad averlo sempre in mano, i cellulari si scaricano sempre più velocemente e molte volte la carica non dura neanche per un giorno. Sono lontani i tempi in cui la carica dei cellulari durava anche una settimana intera.

Migliori power bank solari 2022

Iniziamo con i power bank solari: fino a qualche anno fa erano visti come gadget un po’ assurdi dedicati solo agli ecomaniaci, ma con il passare del tempo questi dispositivi sono diventati sempre più efficienti e hanno attirato l’attenzione di una platea di consumatori sempre più grande; ancora il costo rimane leggermente superiore e le loro prestazioni non sono ancora equiparabili a quelle dei power bank tradizionali, ma sono comunque una soluzione da prendere in considerazione.

Gnceei Power Bank 24000mAh: questo caricabatteria portatile ad energia solare risulta essere quello con la media voto più alta; è dotata di due luci led, quattro porte USB e tre porte per la ricarica (una porta micro USB, una porta USB Type C e una porta Lightning); la sua grande capacità permette a questo power bank solare di fornire l’energia necessaria per caricare diverse volte i dispositivi (fino a nove volte per un iPhone 7). Un aspetto non proprio esaltante (che è comunque una caratteristica comune di tutte le batterie solari) è rappresentato dai lunghi tempi necessari per completare la ricarica della power bank sfruttando il solo pannello solare; utilizzando un caricatore DC da 5V invece la ricarica si completa in 11 ore. Il prezzo è di circa 31 euro. Merita una menzione anche il power bank Aukey 20000mAh con due ingressi, che ha un prezzo di 25,99 euro e risulta essere il più venduto della categoria.

Le power bank solari sono un prodotto dedicato a viaggiatori ed escursionisti. Le power bank solari si ricaricano con l’energia solare, risparmiando tempo e non c’è bisogno di alcuna presa. Una power bank solare è formata da uno o più pannelli solari portatili ed ognuno di essi è composto da piccole celle fotovoltaiche. Ovviamente più grande è la power bank, maggiore sarà la sua potenza. Uno dei pochi difetti è sicuramente la potenza ed il tempo di carica, data la piccola dimensione del pannello solare.

Levin IT-SC-0001: Questa power bank solare ha una struttura antiurto ed impermeabile, è inoltre antipioggia ed antipolvere, così da rendere l’apparecchio adatto alla vita ed alle attività all’aria aperta. È compatibile con diversi modelli di iPhone, iPad ed iPod Apple e smartphone Android e Windows, oltre a vari tablet ed altri apparecchi elettronici.

Ha una batteria di accumulo di polimeri di litio, che consente la conversione di energia solare del sole tramite un pannello solare monocristallino da 1,2 WATT. La power bank possiede uscite USB da 2,1 A per effettuare la ricarica di due dispositivi elettronici contemporaneamente. Possiede anche una lampadina a led, che permette una comoda illuminazione anche in situazioni di emergenza.

Nella parte frontale della power bank, ci sono quattro led: il primo è verde e segnala quando la power bank è in ricarica solare, mentre gli altri tre sono azzurri ed indicano l’accumulo di energia durante la carica: 25%, 50%, 75% e 100%, indicando anche l’energia residua disponibile. Oltre alla ricarica solare, è possibile caricare la power bank anche mediante un alimentatore elettrico esterno con cavo USB.

Nella confezione sono disponibili i cavi terminali USB e microUSB, adattatore per iPhone e iPad ed un moschettone per agganciare la power bank ovunque si voglia, oltre ovviamente un manuale pieghevole con istruzioni in inglese.

Yokkao ES300: Questa power bank solare ha una capacità di 500mAh ed è dotato di due ingressi USB da 1 A, per caricare due dispositivi contemporaneamente ed un ingresso microUSB per la ricarica.

La power bank è molto leggera, pesando solo 150 grammi ed è sottile con soli 2 cm di spessore. Proprio per le sue dimensioni ridotte ed il poco peso, è facilmente maneggevole e può essere riposto ovunque. La power bank è compatibile con iPhone, iPad, Samsung, tablet ed altri apparecchi mobili.

La power bank è dotata di un tasto multifunzione che, se premuto una volta, indica lo stato di carica della power bank, mediante quattro led azzurri; questi led indicano anche se il livello di luce sia sufficiente mediante una serie d’intermittenze. Se, invece, il tasto viene premuto a lungo, viene attivato un led bianco che ha la funzione di una torcia.

I comandi si trovano nella parte superiore della power bank, così da poter riporre comodamente il dispositivo in tasca o in borsa ed utilizzarlo senza estrarlo. La power bank è antipolvere, antiurto ed è protetta dagli schizzi d’acqua. In caso di sovraccarico o cortocircuito, la power bank si disattiva automaticamente, per evitare il danneggiamento dell’apparecchio.

Migliori power bank wireless 2022

Nonostante la tecnologia wireless esista da anni, quest’anno è stato il suo anno, anche con Apple che ha reso compatibile i suoi iPhone X, 8 ed 8 plus con la tecnologia wireless.

Le power bank wireless non hanno bisogno di cavi, ma devono essere compatibili con gli apparecchi elettronici. La base viene collegata a muro e si trasferisce l’energia con contatto, tramite campo elettromagnetico di onde.

La comodità di poter utilizzare i propri dispositivi senza l’impiccio dei cavi sta conquistando tantissime persone: esattamente come gli auricolari senza fili, anche i power bank wireless sono sempre più diffuse; la maggior parte dei modelli dà la possibilità di ricaricare via wireless oppure tramite il tradizionale cavo (in modo da poter essere utilizzati anche per ricaricare telefoni che non sono compatibili con la tecnologia QI). In futuro questo potrebbe diventare la modalità di ricarica standard, ma va detto che al momento le prestazioni e la capacità di questi caricabatteria non sono ancora alla pari con quelli dei normali power bank.

Woodie Milano Wireless Power Bank è il modello che ha il voto medio più alto: le sue ridotte dimensioni e la comodità di poterla tenere in tasca mentre ricarica il cellulare sono tra le sue funzionalità più apprezzate, anche se i veri punti di forza sono rappresentati dal design e dai materiali impiegati; il power bank è dotata anche di porte USB per effettuare ricariche tradizionali; il voto medio è alto, ma lo è anche il prezzo (siamo vicini ai 75 euro), soprattutto e si considera la capacità di soli 3700mAh. Chi vuole un prodotto economicamente più accessibile ma comunque di qualità (voto medio di 4,5 su 5) può optare per il POWERADD Caricabatterie portatile con funzione wireless che ha una capacità di 10000mAh, è dotato di porte USB e USB Type-C e costa 19 euro. Chi invece desidera avere un caricabatterie più capiente può prendere n considerazione il KEDRON Express E1, con una capacità di 24000mAh, 3 porte USB e display (costa 34,99 euro e ha un voto medio di 4 su 5).

Udenx 10000 mAh: questa power bank wireless è un caricabatterie 2 in 1 e funziona con tutti gli smartphone compatibili, come vari modelli Apple, Samsung e Nokia Lumia, ma anche per alcuni modelli di fotocamere digitali ed altri dispositivi. Ha una batteria ai polimeri di 10000 mAh. Possiede un display a LED che mostra la percentuale di carica rimasta. Offre una protezione anti-cortocircuito, così da poter caricare senza preoccuparsi del surriscaldamento della power bank. È molto facile da usare e maneggevole: ha un pulsante a lato che, premuto una volta apre il display a LED, mentre se è premuto due volte, accende le luci. Offre tre mesi di garanzia ed un servizio clienti di fiducia, che può rispondere a tutte le domande. Il prezzo di questa power bank è di 25,89 euro.

Wofalo 10000 mAh: questa power bank wireless 2 in 1 ha una batteria ricaricabile di grande capacità e supporta fino a tre dispositivi contemporaneamente. È compatibile con dispositivi Apple, Android, iOS ed altri dispositivi con porta USB. Con una capacità di 10’000 mAh, questa power bank wireless offre una durata della batteria degli apparecchi elettronici maggiore. Non dispone di un display, ma ha cinque LED posti lateralmente. Inoltre è dotato di un cavo USB integrato ed un adattatore Lighting.

Migliori power bank per iPhone 2022

Oltre ai diversi tipi di power bank, ne esistono modelli che sono più adatti ai vari marchi di smartphone e prodotti tecnologici. Vediamo quali sono le migliori power bank per iPhone.

Forse non tutti lo sanno, ma anche gli iPhone si scaricano! Pure i possessori dei melafonini sanno quanto può essere importante avere un caricabatterie portatile per poter dare nuova energia al loro device in ogni situazione. I fan più accaniti della mela morsicata molto probabilmente preferiscono acquistare un prodotto originale Apple: i prezzi non sono proprio bassi, ma si ha la certezza di acquistare un articolo di qualità e perfettamente compatibile con il proprio dispositivo. Nella parte del sito ufficiale Apple dedicata agli accessori per iPhone c’è una sezione intitolata alimentazione e cavi: qui è possibile trovare soluzioni griffate Apple (come gli Smart Battery Case), tappetini per la ricarica wireless e power bank universali, tra cui la batteria Powerstation Plus di Mophie da 10000mAh con connettore Lihtning (disponibile in vari colori, costa 99,95 euro). In realtà è possibile trovare tanti altri modelli di power bank che possono essere utilizzati per caricare anche gli iPhone: tra le migliori troviamo la Anker PowerCore Speed da 20000mAh, che permette di sfruttare anche la ricarica veloce e la tecnologia IQ e costa una sessantina di euro. Chi preferisce qualcosa di più specifico e compatto può dare un’occhiata alla iWalk Batteria Esterna da 3300mAh, che costa 18 euro. Prima di acquistare bisogna sempre verificare la compatibilità con il proprio modello di iPhone.

Ugreen 220 mAh: Questa power bank ricarica gli iPhone mediante modulo magnetico, ma anche porta USB, così da poter ricaricare nello stesso momento sia l’iPhone che l’Apple Watch. È proprio questa la novità più stuzzicante di questa power bank: la porta USB può ricaricare gli iPhone con una velocità massima di 1 A, mentre la ricarica magnetica è riservata all’Apple Watch, che può essere ricaricato così, senza cavo originale. Nella power bank è incorporata una piccola luce LED, con la quale possiamo sapere il livello di batteria rimanente. Il prezzo di questa power bank è di 42,99 euro.

Belkin ValetCharger 7600 mAh: Questa power bank per iPhone è stata premiata col premio “Best of Innovation Awards Honoree”, come una delle migliori innovazioni dell’anno, al festival della tecnologia CES 2017. Una delle particolarità, ampiamente apprezzate, di questa power bank è l’opzione “ricarica intelligente”.La power bank riconosce i dispositivi connessi e dopo averli identificati, inizia o spegne una ricarica sicura. Ha una capacità di 6700 mAh, ha una porta USB ed un cavo Micro USB. Il prezzo di questa power bank è di 99,99 euro.

Migliori power bank Samsung 2022

Come già detto, esistono diversi tipi di power bank ed alcune sono adatte a certi tipi di smartphone o apparecchi tecnologici. Vediamo quali sono le migliori power bank per Samsung. Torniamo a parlare di smartphone: dopo aver trattato l’argomento Apple è praticamente impossibile non parlare della rivale numero uno della mela morsicata, ovvero la Samsung. Anche qui solito discorso: si può optare per un power bank universale, scegliendo il modello più adatto alle proprie esigenze tra le migliaia e migliaia di alternative disponibili sul mercato in questo 2022, oppure si può andare a botta sicura acquistando un prodotto originale Samsung. Andando sul sito ufficiale del colosso coreano si può andare nella sezione dedicata al Mobile ed entrare nelle pagine dedicate agli Accessori , selezionando poi la voce Batteria; qui è possibile trovare il Wireless Battery Pack compatibile con il Galaxy Watch Active e con gli smartphone Galaxy S10, S10e e S10+ (ma può essere utilizzato anche con i modelli dotati di tecnologia QI: permette di sfruttare al massimo la ricarica rapida senza fili ed ha una capacità di 10000mAh e costa 59,90 euro. Ci sono inoltre diversi modelli di power bank Samsung non wireless: si va dal più economico Battery Pack con Micro USB da 10000mAh a 15,90 euro ai Battery Pack più performanti e “stilosi”. Tra i caricabatteria portatili universali si può prendere in considerazione il modello HETP da 24800mAh, che permette di caricare per 4,6 volte uno smartphone Galaxy S9: la leggerezza e la forma lineare sono tra gli aspetti che sono piaciuti di più i consumatori, che hanno premiato il prodotto con un voto medio di 4,8 su 5.

EasyAcc MS20000-BO: Questa power bank per smartphone Samsung ha una capacità di 20’000 mAh. Può essere ricaricata in sei ore e riduce il tempo di ricarica del 50%. La power bank possiede ben 4 porte USb, così da poter ricaricare contemporaneamente fino a quattro dispositivo diversi, con carica rapida. Il quid in più di questa power bank è la tecnologia Smart, che dà la possibilità di una ricarica veloce; inoltre, riconosce il dispositivo collegato, così da offrire una quantità di corrente ottimale e quindi il massimo dell’efficienza. Ha una capacità molto elevata e può ricaricare un Samsung S6 fino a 5 volte, ma è adatta anche per altri prodotti, come quelli Apple.

RAVPower RP-PB022: Questa power bank per smartphone Samsung possiede una tecnologia che è capace di riconoscere automaticamente il tipo di apparecchio elettronico collegato e l’uscita di corrente adatta, offrendo una ricarica praticamente identica all’originale. Ha una capacità di 10’000 mAh e per ricaricarla bastano seri ore, ma riesce a ricaricare un Samsung S6 anche 2,5 volte. C’è la possibilità anche di caricarla e contemporaneamente ricarica un altro dispositivo collegato. Ha un design elegante, con bordi arrotondati ed è fatta di un materiale resistente, che ne fanno una delle power bank migliori sul mercato.

Migliori Power Bank per smartphone Huawei 2022

Huawei nel giro di pochi anni è riuscito ad inserirsi nella lotta tra i giganti Apple e Samsung: nel suo catalogo di prodotti ci sono modelli entry level e modelli di alta gamma. Navigando sul sito ufficiale della ditta cinese si copre però che esistono anche i power bank Huawei, tutti caratterizzati da un design moderno e sottile. Il modello base è rappresentato dalla piccola Power Bank da 6700mAh, perfetta per i viaggi brevi: il prezzo però non è dei più contenuti visto che costa circa 25 euro. C’è poi la Quick Charge Power Bank Huawei da 10000mAh, che consente di ricaricare i dispositivi in tempi molto rapidi (sul web si può trovare ad un prezzo di poco superiore ai 50 euro). Infine c’è la Super Charge Power Bank Huawei da 10000mAh, che ha la caratteristica principale di ricaricasi in tempi davvero contenuti (il power bank si può ricaricare completamente nel tempo di un film) e di dimezzare i tempi di ricarica dei dispositivi con la modalità Super Charge. Il power bank Huawei con Quick Charge è disponibile anche nella versione da 20000 mAh ed ha un prezzo che si aggira intorno ai 60 euro.

C’è molta attesa poi per il nuovo Super Charge Power Bank 12000mAh 40W (la sua uscita è prevista a breve), che permetterebbe di caricare anche i computer portatili che supportano l’USB-C PD charging (i MacBook ad esempio). Se invece si decide di acquistare un caricabatterie portatile universale per avere un prodotto con maggiore capacità, uno dei modelli da prendere in considerazione è il FKANT Power bank da 25000mAh, che consente di caricare due dispositivi contemporaneamente, ha la torcia incorporata e si ricarica in tempi molto ristretti; il pezzo è di poco inferiore ai 30 euro e la media voto assegnata dagli utenti è un bel 5 su 5.

Migliori power bank su Amazon del 2022

Amazon è sicuramente il portale migliore sul quale fare acquisti online. Negli ultimi anni ha tenuto testa ai negozi fisici, offrendo diversi prodotti, perlopiù tecnologici, a prezzi convenienti per gli utenti. Vediamo quali sono le migliori power bank in commercio sul sito di Amazon.

RAVPower RP-PB07: Questa power bank disponibile su Amazon è uno dei modelli più venduti online; questo proprio per le ottime prestazioni che offre, rimanendo comunque ad un prezzo conveniente per gli acquirenti. Ha una buona capacità, pari a 10’400 mAh, che consente di ricaricare molti degli smartphone in commercio anche più volte: un iPhone 6 può essere ricaricato sei volte, un Galaxy S6 due volte e mezzo ed un iPad mini una volta. Uno dei punti forti di questa power bank è sicuramente il breve tempo di ricarica: bastano sei ore per avere una ricarica completa, a differenza di molte altre power bank in vendita a cui occorrono fino a 12 ore per una completa ricarica. La power bank ha due porte USB, per poter ricaricare contemporaneamente due dispositivi elettronici ed ha una tecnologia iSmart, che è in grado di rilasciare automaticamente la giusta quantità di energia a prodotti Android, Apple e Windows, così da avere sempre una ricarica veloce ed efficace. È anche una power bank molto sicura, poiché, in caso di sovraccarico o cortocircuito, si spegne in automatico.

Coolreall PB-15600-BK-FA: Anche questa power bank è una delle migliori sul mercato di Amazon: è un prodotto completo, che risponde a tutte le esigenze degli acquirenti. Ha una grande capacità di 15’600 mAh, che permette di ricaricare iPhone6 ed iPhone6S per ben sei volte ed un Galaxy S6 per ben quattro volte. Possiede due porte USB, così da poter ricaricare contemporaneamente due dispositivi ed offre una tecnologia intelligente, che riconosce gli apparecchi collegati e fornisce loro un’adeguata quantità di energia. Sul lato della power bank sono presenti quattro LED che indicano lo stato della batteria, così da poter correre ai ripari in caso di mancata energia. A differenza di altre power bank, questa è dotata di una quinta luce LED che funziona da torcia, adatta per ambienti poco illuminati o per essere trovata nella borsa. È un’ottima power bank che ha un buon rapporto qualità-prezzo. Il suo costo è di 19,99 euro, un prezzo irrisorio a fronte delle qualità che ha questa power bank.

Migliori power bank da MediaWorld 2022

MediaWorld è uno dei più grandi e forniti negozi di elettrodomestici e tecnologia. Nei suoi punti vendita troviamo le ultime novità tecnologiche e la miglior tecnologia. Vediamo quali sono le migliori power bank che possiamo trovare da MediaWorld.

ISY Powerbank 20000MAH: Questo power bank, punta di diamante di MediaWorld, ha una capacità di 20’000 mAh ed è in grado di ricarica un iPhone 6 per sei volte, un Samsung S6 per cinque volte ed un iPad Mini 3 per due volte, quindi ha una notevole capacità energetica. Ha due porte USB, così da poter ricaricare contemporaneamente due dispositivi. Può essere ricaricata in sole sei ore e riduce il tempo di ricarica fino al 50% rispetto alle altre power bank in commercio con la stessa capacità. Previene in maniera efficace le situazioni di sovraccarico e cortocircuito e si spegne automaticamente. Il power bank assicura 18 mesi di garanzia ed il suo prezzo è di 39,99 euro.

FRESH ‘N REBEL Powerbank 18000 mAh: Questa power bank colorata di casa MediaWorld ha una grande capacità di 18’000 mAh, così da poter dire addio agli apparecchi elettronici scarichi: può ricaricare nove volte uno smartphone, 3 volte un tablet e può dare energia anche ad altri apparecchi elettronici, come applewatch e fitbit. Possiede due porte USB, così da poter ricaricare due dispositivi contemporaneamente. Una delle caratteristiche più importanti è l’approvazione delle linee aree per questa power bank, così da poter essere tranquillamente portata in viaggio, senza alcun problema. Il design è molto moderno e giovanile ed è disponibile in diversi colori, come il blu, il grigio, il verde militare, il giallo, il grigio canna di fucile, il rosa, il verdeacqua ed il bordeaux, così da poter avere una power bank più personalizzata e bella da vedere. Il suo costo è di 49,99 euro.

Migliori power bank personalizzati 2022: dove trovarle?

I power bank sono molto utili, a volte addirittura indispensabili, ma chi ha detto che non possono essere anche belli? Anche nel paragrafo precedente abbiamo parlato di un modello che punta molto sul design, ma bisogna aggiungere che sul web è possibile trovare tantissimi siti dai quali è possibile ordinare dei power bank personalizzati; questa opportunità permette di creare un caricabatterie “a propria immagine e somiglianza”: ci si può far stampare sopra la propria immagine preferita, ma si può anche stampare il logo, in modo da creare un gadget pubblicitario per la propria azienda. È sufficiente fare una ricerca su Google per scoprire quali sono i principali siti che offrono questo servizio: alcuni danno anche la possibilità di scegliere tra diversi modelli (dai più piccoli in versione portachiavi alle classiche “scatolette”), filtrabili in base alla capacità, al prezzo, al colore e così via. Il costo ovviamente varia in base al modello scelto e alla quantità di pezzi ordinati: giusto per fare un esempio, sul sito di Pubblicarrello si va dai 2,82 euro a pezzo per chi ordina 100 piccoli power bank da 2200mAh ai 66,54 euro ad articolo per chi ordina 100 alberelli solari Ginkgo.

Migliori power bank per GoPro 2022

I power bank non servono soltanto per gli smartphone: tra i dispositivi che possono essere ricaricati con queste batterie portatili ci sono anche le action cam. Il nome più importante in questo settore è sicuramente quello di GoPro; possiamo riproporre un discorso molto simile a quello fatto nel paragrafo precedente dedicato agli iPhone: è possibile ricaricare la propria action cam con uno dei tanti modelli di caricabatteria portatile “universale” disponibili in commercio, ma molti possessori di GoPro potrebbero preferire acquistare un prodotto della stessa marca. Parliamo quindi della GoPro AZPBC-002-EU, dotata di due porte USB da 1,5 con cui poter ricaricare due fotocamere contemporaneamente (ma anche dispositivi di altro tipo); la qualità dell’articolo è molto alta come dimostrato dalle ottime recensioni di chi l’ha acquistata), però la capacità è di “soli” 6000mAh e il costo è abbastanza elevato (andiamo oltre gli ottanta euro, ma sul web si possono trovare offerte che permettono di risparmiare una ventina di euro).

Migliori power bank fai da te 2022

Come abbiamo visto i modelli di power bank disponibili sul mercato sono davvero tanti: individuare i migliori non è facile, anche perché la scelta deve tenere conto anche delle reali esigenze del consumatore. Ci sono però alcuni utenti un po’ più smanettoni di altri che si divertono a costruirsi in autonomia la loro riserva di energia portatile: sul web ci sono tantissimi video tutorial che elencano i materiali che bisogna procurarsi e illustrano la procedura da seguire. Ovviamente chi ha un po’ di esperienza nel settore non avrà alcuna difficoltà a completare l’operazione, mentre chi non è molto ferrato in elettronica ma vuole comunque cimentarsi in un’operazione di questo tipo può prendere in considerazione l’idea di acquistare un kit per costruire un power bank fai da te; ci sono tantissime soluzioni: tra quelle più consigliate su Amazon c’è il Power Bank DIY Nesting Kit, che permette di utilizzare quattro batterie Li Ion (non incluse nella confezione) e costa meno di otto euro.

Martina Sarra Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.