Migliori Creme Anticellulite 2020: efficaci, biologiche, fai da te, in gravidanza e in farmacia

La cellulite è uno dei problemi estetici più diffusi ed odiati: anche per questo motivo sono davvero tantissime le donne (ma non solo loro) che si mettono alla ricerca delle migliori creme anticellulite per contrastare la famigerata pelle a buccia d’arancia. Anche nel 2020 sono davvero tanti i prodotti in commercio, tra lozioni biologiche, prodotti da utilizzare in gravidanza e pomate da acquistare in farmacia, senza dimenticare che stanno acquisendo sempre più popolarità le ricette per preparare in casa delle creme anticellulite fai da te. Cerchiamo di capire quali sono le soluzioni più efficaci disponibili in questo 2020.

Migliori creme anticellulite 2020: classifica delle più efficaci

La pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica è una patologia che colpisce il pannicolo, ovvero un tessuto che si trova al di sotto della cute, ed è nota i più con il nome di cellulite. Il pannicolo è un tessuto particolarmente ricco di grasso: in condizioni normali  questo è ben irrorati da sangue, ma se la circolazione venosa e linfatica non è al top si può creare il ristagno di liquidi; in uno scenario di questo tipo le cellule adipose si gonfiano e le fibre di collagene (che sono le principali responsabili dell’elasticità della pelle) si comprimono, arrivando in alcuni casi anche alla rottura.  Ed ecco la causa della comparsa dei noduli e dei gonfiori che vanno a caratterizzare la cosiddetta pelle a buccia d’arancia. La patologia si sviluppa attraverso quattro stadi e  può essere di tre diversi tipi: compatta, molle o edematosa. Molti credono che la presenza della cellulite sia dovuta al sovrappeso; può essere uno dei motivi scatenanti, ma non è sempre così, visto che è un problema che può interessare anche le persone magre; le cause della sua comparsa possono essere diverse: genetica, profilo ormonale (la cellulite è più diffusa tra le donne perché l’eccessiva attività degli estrogeni può dare luogo alla ritenzione idrica), le alterazioni della circolazione, la vita sedentaria, lo stress e alcune cattive abitudini come fumare, bere alcolici, indossare troppo spesso indumenti stretti o scarpe col tacco.

Per contrastare la comparsa della cellulite sarebbe quindi opportuno condurre uno stile di vita sano e un’alimentazione più corretta, ma possono essere di grande aiuto le migliori creme anticellulite. Come abbiamo visto la cellulite può essere legata a diverse cause, può essere in diversi stadi e può essere di diverso tipo, quindi indicare quali sono le migliori creme anticellulite in assoluto in questo 2020 potrebbe risultare difficile, visto che ogni persona ha un sua particolare condizione. Questo però non ci impedisce di individuare i prodotti che sembrano aver dato i migliori risultati, dando maggiore soddisfazione ai consumatori che li hanno provati. Le migliori creme sono ricche di principi attivi che riescono ad intervenire con gradualità sul problema; tra le più consigliate in assoluto troviamo la Defence Body Anticellulite di Bionike, un trattamento drenate e riducente particolarmente adatto anche a chi ha la pelle sensibile; svolge la sua azione favorendo il drenaggio dei liquidi e delle scorie nel tessuto sottocutaneo, stimolando il microcircolo; inoltre i test hanno registrato interessanti riduzioni della circonferenza della coscia, un aumento dell’elasticità e del tono della pelle nelle aree trattate, una riduzione della pelle a buccia d0aranzia grazie all’azione levigante. Per ottenere i migliori risultati la crema deve essere applicata sulle gambe e sulle altre zone compite dall’inestetismo facendo dei massaggi circolari che seguano il flusso linfatico (quindi si parte dalle caviglie per salire verso i fianchi e i glutei o dai polsi verso le ascelle o dallo sterno verso la zona pubica); la crema andrebbe applicata tutti i giorni con una ripetizione ciclica del trattamento (che ovviamente va abbinato ad una dieta bilanciata e all’attività fisica). Il prezzo di listino si aggira intorno ai 36 euro per la confezione da 60 ml.

Un altro prodotto che compare sempre nella classifica delle migliori creme anticelllulite del 2020 è la Crema Termale Anticellulite di Colistar; nella sua particolare composizione sono presenti diversi tipi di alghe marine integrali, ottima fonte di vitamine A, C, F, F e K, oltre che di sali minerali. Grazie ai principi fitodrenanti e rassodanti, il prodotto migliora l’aspetto della pelle nelle zone affette da cellulite e ritarda l’invecchiamento cutaneo, con risultati visibili in due settimane circa. La crema si spalma molto facilmente, si assorbe rapidamente ed ha una buona profumazione; il suo uso costante permette alla pelle di apparire più liscia, tonica e compatta e per questo è consigliata a chi vuole rassodare i tessuti e prevenire la comparsa o il peggioramento della cellulite; si può acquistare in farmacia o in profumeria (ma anche sul web, dove spesso si trovano pressi più contenuti) ad un prezzo di circa 50 euro per il flacone da ben 400 ml. Il terzo prodotto di cui parliamo in questo paragrafo sono i Fanghi d’Alga Guam: le persone che li hanno provati ne parlano davvero molto bene; i fanghi vengono venduti insieme ad una crema in gel che va applicata subito dopo il trattamento. La composizione è completamente naturale ed è adatta anche a chi ha la pelle sensibile; stando alle recensioni degli utenti l’efficacia del prodotto è indiscutibile, con risultati visibili dopo poche applicazioni; va detto comunque che rispetto ad altri prodotti l’applicazione dei fanghi richiede tempistiche più lunghe: dopo aver agitato la confezione bisogna prendere una quantità di fanghi da distendere in maniera uniforme sull’intera area interessata, facendo un leggero massaggio; dopo aver fatto questo bisogna avvolgere la zone con la pellicola trasparente (in modo da poter continuare a svolgere le proprie attività anche durante l’applicazione) e lasciare per 45 minuti; dopo aver risciacquato tutto con acqua tiepida bisogna applicare la crema gel. Il prezzo per la confezione di 1 kg di fanchi e 250 ml di crema gel è di circa 70/80 euro.

Le migliori creme anticellulite biologiche 2020

Come scritto in precedenza, sul mercato è possibile trovare un’infinità di creme anticellulite: si possono distingue in base alla loro texture, alla loro composizione e al formato in cui vengono vendute. Molte persone però decidono di puntare su prodotti naturali, altri ancora invece restringono il campo di scelta alle sole creme anticellulite biologiche (i cui ingredienti non solo hanno un origine naturale, ma provengono da coltivazioni in cui non si utilizzano pesticidi, OGM e sostanze tossiche in generale). Tra i prodotti che rientrano in questa categoria e che hanno ottenuto i punteggi più alti dai consumatori troviamo l’Olio Cellulite Weleda: questo trattamento ecobio (e pure vegan) ha un effetto levigante e rassodante grazie all’azione combinata degli oli vegetali e delle sostanze attive che contiene, che raggiungono anche gli strati più profondi della cute e attivano il metabolismo dei liquidi. L’uso costante permette di vedere risultati evidenti in termini di elasticità, tonicità e compattezza della pelle già dopo un mese di trattamento. L’olio va applicato con movimenti circolari e si consiglia l’uso quotidiano alla mattina e alla sera; tra gli ingredienti sono presenti gli estratti oleosi di diverse piante officinali (tra cui rosmarino, foglie di betulla e rusco). Il prezzo della confezione da 100 ml è di circa 19 euro.

Anche l’Olio Massaggi Anticellulite Antos viene molto apprezzato dai consumatori; è perfetto per fare massaggi rassodanti e modellanti, trattando al contempo la cellulite e le adiposità localizzate. L’olio può essere utilizzato come trattamento idratante anticellulite da applicare subito dopo il bagno o la doccia oppure come olio da massaggio da applicare sulle zone in cui è presente l’inestetismo: è sufficiente prendere una piccola quantità di prodotto e massaggiare fino al suo completo assorbimento. La lista degli ingredienti include l’olio di mandorle dolci, gli estratti di quercia marina, rusco, ippocastano, fieno greco, centella, ginepro, tè verde ed edera e l’olio essenziale di salvia; il prezzo è di circa 6 euro per le confezioni da 130 ml. La Crema Cellulite al Peperoncino di Biofficina Toscana è stata creata per contrastare gli inestetismi classici della celllulite; tra gli ingredienti troviamo la caffeina, l’escina, gli oli essenziali che stimolano la circolazione e l’oleolito di peperoncino bio toscano, oltre ad altri oli vegetali che nutrono ed idratano la pelle. L’utilizzo regolare della crema permette di restituire una aspetto più levigato e compatto alla cute; il prodotto va applicato sulle parti interessate, effettuando un massaggio drenante e tonificante fino ad assorbimento. Va sottolineata la profumazione, caratterizzata da intense note speziate; il prezzo è di circa 25 euro per la confezione da 200 ml.

Migliori creme anticellulite fai da te 2020

I prodotti che si trovano in farmacia o in profumeria spesso hanno dei costi abbastanza elevanti: forse è stato questo il motivo che ha spinto diverse persone a cercare soluzioni fatte in casa. Ovviamente le migliori creme anticellulite fai da te devono avere delle precise caratteristiche per poter essere davvero efficaci: la loro composizione deve essere studiata per favorire la microcircolazione, migliorare la ritenzione idrica e drenare la pelle; solo in questo modo è possibile creare una crema in grado di contrastare l’effetto a buccia d’arancia e ridurre le adiposità localizzate. Esistono diverse ricette per preparare delle creme anticellulite fai da te, ma bisogna ricordare che nessun preparato (così come nessun prodotto commerciale) permette di ottenere grandi risultati senza un po’ di attività fisica e una dieta sana. La prima crema fai da te che presentiamo è quella a base di caffè: per farla non bisogna fare altro che agigungere il fondi di caffè di una moka ad una buona crema idradante; il composto che si ottiene va massaggiato per una decina di minuti sulle zone interessate, che poi vanno sciacquate con acqua tipeida; il trattamento va ripetuto due o tre volte alla settimana (al posto del massaggio si possono fare gli impacchi, che vanno tenuti per 25 minuti prima del risciacquo).

Cosa succede se alla lista degli ingredienti aggiungiamo anche il cacao? Il cacao contiene la teobromina, una sostanza che permette di liberarsi dei grassi sottopelle e l’abbinamento con il caffè ha un buon effetto snellente. Ecco la ricetta: in un recipiente si devono mettere quattro cucchiaini di cacao in polvere (quello amaro), un paio di cucchiaini di sale grosso e un fondo di caffè di una moka da 4 tazzine; poi si aggiunge l’acqua tiepida fino a raggiungere una consistenza fangosa. IL composto va passato sulle zone interessate, che poi vanno coperte con la pellicola trasparente; dopo una mezz’oretta è possibile rimuovere la pellicola e risciacquare con dell’acqua tiepida. Chi è alla ricerca di qualcosa di un po’ più elaborato può fare la “spesa in erboristeria” e preparare una crema anticellulite fa da te agli oli essenziali di mandorle e pompelmo; occorrono 12 foglie di edera, che vanno fatte bollire per una ventina di minuti in un pentolino pieno di acqua bollente; le foglie bollite vanno poi messe dentro al mixer insieme a 6 gocce di olio di mandorle dolci; in un altro recipiente di mette un po’ dell’acqua di cottura, 24 cl di olio di mandorle e 10 gocce di olio essenziale di pompelmo. L’utilizzo prevede due fasi: nella prima si mette sulle zone da trattare le foglie di edera, che vanno lasciate per mezz’oretta, poi si risciacqua e si fa un massaggio con il mix di oli.

Le migliori creme anticellulite da usare in gravidanza nel 2020

Fin qui abbiamo parlato di tante creme anticellulite: tutti prodotti ottimi, ma non tutti magari sono indicati per le donne in dolce attesa; non tutte le formule infatti sono compatibili con questo particolar, delicato e bellissimo periodo della vita delle donne durante il quale il corpo subisce un netto cambiamento; a livello estetico si può quindi registrare la comparsa o il peggioramento di smagliature e della cellulite (il peso del pancione può ostacolare la microcircolazione, si tende ad accumulare massa adiposa, si conduce una vita più sedentaria ed aumenta la produzione di estrogeni, con conseguente aumento della ritenzione idrica). Servono quindi prodotti efficaci in grado di contrastare la cellulite e la ritenzione idrica senza però comportare dei rischi per la mamma e per il bambino che porta in grembo; sulle confezioni di molte creme è infatti presente la scritta “non utilizzare durante la gravidanza o l’allattamento”, quindi bisogna sempre ricordarsi di leggere con attenzione le etichette.

Tra le migliori creme anticellulite da usare in gravidanza troviamo l’Olio Cellulite di Weleda di cui abbiamo già parlato in precedenza, nel paragrafo dedicato ai prodotti biologici; sulla scheda del prodotto viene espressamente citato che è adatto anche all’uso in gravidanza (sia durante i nove mesi che subito dopo), anche se meglio limitare il suo uso sulle gambe (massaggiando dal basso verso l’alto); per le altre parti del corpo (quindi l’addome, i fianchi, le braccia, i glutei e il seno) c’è un prodotto specifico, l’olio 9 mesi. Può essere utilizzato anche in gravidanza il Trattamento Corpo Anticellulite Rilastil, la cui potente formula include peptidi biospecifici, oli essenziali, DNA sodico ed estratti vegetali. La sua texture leggera e fresca permette un assorbimento immediato; la confezione da 250 ml costa circa 30 euro.

Le migliori creme anticellulite da comprare in farmacia nel 2020

Molti prodotti per contrastare l’antiestetico effetto a buccia d’arancia si possono trovare nelle profumerie, ma ci sono anche tante ottime creme anticellulite che si possono comprare in farmacia; cerchiamo di capire quali sono le migliori. Stanno ottenendo un ottimo riscontro le Bustine di Emulsione Cutanea Somatoline una medicinale creato per contrastare le asiposità localizzate accompagnate da cellulite: bisogna applicare due bustine al giorno per i primi due giorni (20 grammi), e poi una bustina al giorno (10 grammi) a giorni alterni; è disponibile anche la versione in flacone con dosatore; la confezione da 30 bustine costa circa 60 euro. Ha ottenuto buoni giudizi anche Hydrafusion Gel Crema Anticellulite di Rilastil; viene presentato come un prodotto altamente rilassante e stimolante, in grado di idratare a fondo la pelle, migliorandone la levigatezza e la norbidezza, riducendo l’accumulo di grassi e soprattutto contrastando gli inestetismi della cellulite. Il gel va applicato tutte le mattina, massaggiando con ampi movimenti circolatori fino al completo assorbimento (bisogna insistere un po’ di più sulle zone critiche); il tubetto da 75 ml costa più o meno 6 euro.

I consumatori gradiscono molto anche la Crema Gel Defence Body BioNike; si tratta di una crema anticellulite ad azione caldo-freddo in grado di stimolare la microcircolazione capillare per qualche ora; gli effetti positivi sono diversi: viene favorito il drenaggio di scorie e liquidi nel tessuto sottocutaneo, si assorbe facilmente ed ha una consistenza leggera che penetra in profondità. Si sente un’immediata sensazione di leggerezza e freschezza, mentre l’utilizzo costante permette di beneficiare dell’effetto drenante e levigante, della riduzione della circonferenza della coscia e dell’aumento della tonicità e dell’elasticità della pelle; il prezzo del flacone da 400 ml è di poco superiore ai 50 euro (ma non è raro trovare offerte interessanti). Un altro prodotto da inserire tra le migliori creme anticellulite che si possono trovare in farmacia è la Crema Anticellulite Jovita Osmocell di Krymi; è un preparato specifico per il trattamento della cellulite che grazie alla sua azione criogenica ed osmotica riesce ad intervenire sui principali fattori che la causano, cioè la ritenzione idrica e l’alterazione a livello strutturale del tessuto adiposo. Per ottenere i migliori risultati la crema va applicata tutti i giorni sulle zone interessate massaggiando con movimenti dall’alto verso il basso; il prodotto non unge e si assorbe completamente, quindi non c’è il rischio di macchiare i vestiti; nel momento del contatto con la pelle si attiva il processo osmotico che porta alla liberazione dei liquidi accumulati tra le cellule adipose; l’azione criogenica porta all’eliminazione di questi liquidi, con la conseguente riduzione dell’effetto a buccia d’arancia. Il prezzo del tubetto da 200 ml si avvicina ai 40 euro.

Redazione Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *