Migliore Acqua Minerale 2022: la più buona da bere, diuretica, oligominerale o naturale

Quali sono le migliori acque minerali del 2022? Ecco qualche informazione sulle acque migliori da bere, quelle più diuretiche, oligominerali o naturali.

L’acqua minerale più buona da bere del 2022: la migliore dell’anno secondo i consumatori

Ad ogni acqua le sue caratteristiche e per riconoscere qual è meglio per le nostre esigenze è necessario prestare attenzione alle etichette. I parametri da tenere in maggiore considerazione sono il residuo fisso , il cui valore è indicativo per comprendere l’effettiva leggerezza dell’acqua, la presenza di nitriti, i quali devono essere estremamente bassi poiché  campanelli d’allarme per la presenza di inquinamento, ed infine i minerali contenuti. E’ importante dire che non esiste l’acqua perfetta o migliore, ma esiste l’acqua perfetta per noi, e per le esigenze della nostra famiglia. Tuttavia come ogni anno  è stata stilata una classifica delle migliori acque, usando come strumenti di valutazione test chimici e pratici ma anche altri elementi come il prezzo medio e il materiale delle bottiglie. Questi esami hanno  decretato l’acqua Santa Croce la più buona acqua del 2022. Questo noto marchio è particolarmente indicato per le diete iposodiche, in quanto il ridotto contenuto di sodio favorisce la diuresi. La presenza di un valore bassissimo di nitrato (1 mg\l ), rende l’acqua Santa Croce particolarmente pura ma ricca di minerali avendo un residuo fisso di 170 mg\l. Queste caratteristiche sono indicate sopratutto per i bambini e le donne in gravidanza. Altra acqua annoverata tra le migliori da bere proviene dalle sorgenti del Monviso: L’acqua Eva.

Con un residuo fisso pari a 61 mg\l  e la quasi totale assenza di nitrati (dovuto al fatto che la sua sorgente si trova tra le cime più alte d’Europa), l’acqua Eva è particolarmente apprezzata dagli Italiani, anche se è consigliata in modo ragionevole alle donne in stato di gravidanza.

Le acque minerali diuretiche migliori del 2022

Chi vuole perdere peso conosce bene l’importanza di una buona acqua diuretica, ma anche chi ha problemi nefrologici , o semplicemente chi vuole combattere gli inestetismi della cellulite. Ma cosa vuol dire “avere un effetto diuretico”? Un’acqua si può definire diuretica quando ha la capacità di produrre una quantità di urina maggiore rispetto al quantitativo idrico ingerito. Generalmente queste acque vengono definite ipotoniche e il parametro che ci permette di capire quando un’acqua è veramente diuretica è il residuo fisso a 180 gradi. Inoltre è importante che queste acque siano ricchissime di calcio e magnesio, ma povere di sodio e nitrati. In commercio ormai esistono diversi marchi di acque che promettono di eliminare le scorie, e combattere la tanto temuta ritenzione idrica. Quando risuona alla tv lo slogan “l’acqua che elimina l’acqua” a tutti viene in mente un solo nome: Vitasnella. L’acqua in assoluto più apprezzata dai fanatici dell’aspetto fisico, è annoverata fra le acque più diuretiche  del 2022.

Al livello organolettico sono presenti 34 mg\l di magnesio, minerale fondamentale per coloro che conducono una vita attiva in quanto è in grado di contrastare l’affaticamento e 85 mg\l di calcio, altrettanto fondamentale per le ossa e per i denti. In vendita è disponibile in diversi formati, da 0,5 l a 1,5l, adattandosi così alle esigenze di chi è spesso fuori casa. La sua purezza, tanto decantata negli annunci pubblicitari ,è dovuta alla sorgente situata presso il monte Altissimo, nel cuore delle alpi Lombarde, a oltre 1500 metri di altezza. Altra acqua altamente consigliata da medici e nutrizionisti per la diuresi quotidiana è l’acqua Rocchetta. Grazie al suo bassissimo contenuto di sali minerali, ha un’azione in grado di favorire l’eliminazione di catabolidi tossici. Anche in questo caso l’azienda addetta all’imbottigliamento ha proposto in commercio diversi formati, rispondendo così alle richieste sempre più variegate dei compratori. Dal 1997 è anche sponsor ufficiale del concorso nazionale di Miss Italia.Sarà forse quest’acqua il segreto di bellezza delle ragazze in gara?

Le acque oligominerali e minerali naturali migliori del 2022

Dire che l’acqua è la base del nostro benessere è ormai cosa scontata. Ma ad ognuno la sua ! Davanti alle diverse tipologie d’acqua in molti si saranno domandati che differenza c’è tra la dicitura minerale naturale e oligominerale. La difformità sta nel quantitativo di residuo fisso, infatti mentre nelle acque oligominerali , la norma stabilita dalle legge italiana richiedere un valore compreso tra 50 e 500 mg\l , nelle acque naturali si alza arrivando da 500 a 1500 mg\l. Quest’ultime infatti hanno una percentuale di sostanze cristalline inorganiche maggiore in quanto si originano in delle falde acquifere sotterranee che le arricchiscono di elementi quali  zinco, magnesio, bicarbonato, zolfo e ferro, infatti non è raro che alcune tipologie di acque minerali naturali vengano prescritte dai medici per la cura di particolari patologie. Inoltre a seconda della presenza di minerali, le acqua vengono classificate in “mediamente mineralizzata”, “ricca di sali minerali” o “minimamente mineralizzata”.

Fra le acque minerali naturali la più apprezzata secondo altro consumo è San Bernardo, categorizzata fra le minimamente mineralizzate, ha ottenuto nelle prove di laboratorio e pratiche risultati in linea di massima buoni.  Altro noto marchio da citare è l’acqua Sant’Anna naturale. Con un residuo fisso a 180 gradi di 20 mg\l, 2,50 mg\l di calcio e 2,2 mg\l di sodio, si attesta fra le acque minerali migliori e ampiamente  apprezzate. Minerale per eccellenza è invece la Boario, direttamente dalle sorgenti lombarde bresciane quest’acqua è indicata sopratutto per coloro che soffrono di cistiti, calcoli renali e ritenzione idrica. Fra le acque oligominerali, spicca per importanza l’acqua San Benedetto, rinomata acqua del benessere, è amata dai consumatori anche per il prezzo non eccessivamente elevato. Nella rosa delle oligominerali è doveroso far menzione all’acqua toscana per eccellenza: L’acqua Panna. Grazie a ben 8 controlli, dalla fonte alla bottiglia, la Panna mantiene intatta la sua purezza e le su proprietà organolettiche, che la rendono l’ideale per i bambini, anziani e donne in gravidanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.