Migliori Rum 2020: i più buoni al mondo, cubani, da degustazione, agricoli, commerciali e caraibici

Il rum è una della bevande alcoliche più amate ed apprezzate al mondo; dal sapore forte e pieno, che trasporta in un momento sulle spiagge caraibiche, questo speciale distillato è senza dubbio ideale per gli amanti dei gusti decisi ed avvolgenti.

Le tipologie di rum presenti sul mercato sono tantissime, motivo per il quale all’interno di questo articolo verranno analizzati quelli più buoni al mondo, i migliori cubani, quelli da degustazione, quelli agricoli, i commerciali ed infine il top tra quelli caraibici.

Migliori Rum al mondo 2020: la classifica dei più buoni in commercio

Nel mercato dei distillati, è possibile scovare diverse tipologie di rum dai prezzi molto differenti e di qualità altrettanto varie.

I migliori rum al mondo, sono frutto di attente lavorazioni che partono proprio dalla fermentazione della canna da zucchero, elemento fondamentale per la creazione di questo liquido color ocra.

Nella classifica dei rum più buoni di questo 2020, gli esperti sono tutti concordi ad indicare l’Appleton Estate.

Questa azienda pone le basi proprio nel cuore della Giamaica, terra selvaggia e rigogliosa, dove dal 1749 la lavorazione della canna da zucchero grezza regala la possibilità di creare alcuni dei rum più buoni del mondo.

Il segreto di Appleton Estate sta nell’uso di ingredienti di elevata qualità, quali lievito naturale, acqua purissima cristallina e filtrata naturalmente dalle Colline Calcaree della Cockpit Country, ed ovviamente… lo zucchero!

Al fine di regalare diverse sfumature di flavour al rum, vengono impiegate ben 10 differenti canne, miscelate tra loro con una ricetta segreta.

Nel processo di distillazione vengono inoltre usati due differenti tipologie di alambicchi: discontinui ed a colonne.

I primi sono fondamentali per sottolineare le note di scorze d’arancia, dunque da questo processo nascono rum molto aromatici; mentre i secondi danno vita a sapori meno decisi, all’interno dei quali emergono con forza note di cocco, ananas e banana.

Entrando nello specifico, uno dei prodotti top del brand è senza dubbio Appleton Estate Signature Blend; un particolare tipo di rum dal colore mielato e dalle note fruttate.

Il retrogusto è ricco ed avvolgente, in quanto si basa su una miscela unica in grado di donare una dolcezza media al distillato.

Viste queste sue peculiarità, il Signature Blend della Appleton Estate, è ideale da gustare in qualsiasi momento della giornata oppure come base per cocktail da aperitivo.

Altro prodotto di spicco dell’azienda è anche il Rare Blend.

Questo rum ha un sapore nettamente più forte e deciso rispetto al precedente, mettendo in risalto delle note ricche con tagli legnosi.

Nasce da un blending di rum invecchiati con un minio di 12 anni, ed ognuno di essi è stato selezionato da maestri del settore con moltissima cura, al fine di creare un prodotto unico e deciso.

Il colore è tendente al mogano con dei riflessi dorati, mentre l’esperienza gustativa mette in risalto un’evoluzione di sapori che va dal caffè, alla scorza d’arancio, fino alla mandorla tostata ed alla quercia.

Una vera coccola per il palato, adatta a tutti gli appassionati di rum!

Spostando l’attenzione verso la Colombia, l’azienda Dictator rappresenta una certezza per ciò che riguarda la creazione di rum dal sapore unico ed intenso.

Uno dei prodotti di punta è senza dubbio il Rum invecchiato 20 Anni: le note gustative mettono immediatamente in risalto la vaniglia, il caramello, il caffè ed i semi tostati.

Un mix perfetto che all’interno del palato dona un gusto pieno e rotondo, ideale per accompagnare le serate con gli amici.

La Dictator impiega solo miele proveniente dalla melassa vergine della canna da zucchero ed un metodo di invecchiamento chiamato Solera.

La distilleria Clement, è una vera istituzione in ambito di Rum: nata alla fine del 1800, nel corso degli anni si è distinta per l’impiego di metodologie classiche per la realizzazione di prodotti di elevata qualità.

Il Clement 1952 Martinca, si distingue da tutti i simili per il retrogusto fruttato con delle note piccanti.

Il sapore in bocca risulta morbido e fresco, perfetto come fine pasto oppure come distillato da gustare il qualsiasi momento della giornata.

Migliori Rum cubani 2020: la classifica

Cuba è senza dubbio uno dei massimi competitori delle isole caraibiche per quanto riguarda la produzione di Rum.

La capacità dei Maestros di miscelare ed invecchiare i rum di base è davvero unica e permette di conferire delle note davvero particolari a questi distillati.

Da diversi anni, grazie all’apertura verso il mercato internazionale di numerose aziende cubane, tutto il mondo ha potuto avere l’occasione di provare le note intense e rotonde, date dagli estratti naturali impiegati nella lavorazione.

Per iniziare questo excursus all’interno dei migliori prodotti Made in Cuba, è opportuno parlare della distilleria Edmundo Dantes.

Questa piccola realtà imprenditoriale ha raggiunto una fama al livello mondiale senza pari, attestandosi tra le migliori del mercato.

Il prodotto top è il 12 Anos, un mix perfetto che da vita ad prodotto dal sapore deciso e vellutato con particolari note speziate e leggermente piccanti.

Il prezzo non è dei più accessibili, ma è importante ricordare che è un rum davvero particolare ottimo per chi è amante dei distillati di carattere.

Il rum cubano Viga Gran Riserva, è un prodotto davvero speciale invecchiato in botti di rovere bianco per 18 anni, che conferiscono un aroma finale ideale per i palati più esigenti.

Ogni passaggio della produzione è rigidamente controllato per rispondere a standard elevatissimi, motivo per cui vengono messe sul mercato meno di 100000 bottiglie all’anno.

Il colore richiama  l’ambra intensa con dettagli molto luminosi, mentre per quanto riguarda la piramide olfattiva risulta davvero molto complessa grazie alle note di frutta secca, aromi intesi e spezie orientali.

All’assaggio emerge con preponderanza il gusto forte del cioccolato fondente, il tabacco ed infine il tocco dolce dato dalla vaniglia, ma ad un palato abituato non sfugge affatto anche un sentore di arancia.

Per tutte queste fantastiche qualità si dice che questo prodotto sia stato particolarmente amato anche dallo scrittore Ernest Hemingway!

Migliori Rum da degustazione 2020

Al pari del vino, anche il rum può essere degustato per conoscere fino in fondo la sua anima e tutti i retrogusti nascosti.

Per una buona degustazione è fondamentale mettere in moto almeno tre sensi: vista, olfatto ed infine il gusto, grazie ai quali distinguere un buon prodotto, da uno medio basso.

Tra le migliori marche, spicca per importanza il Demerara 27 years old, una bottiglia dal costo non proprio accessibile a tutti ma che ha la capacità di soddisfare i palati più raffinati e difficili.

La gradazione alcolica di questo rum si attesta attorno al 50% e la reperibilità sul mercato è davvero molto difficile, tuttavia i veri esperti sanno perfettamente che un nettare di questo valore va prima apprezzato con il naso e solo successivamente con la bocca.

La nota più forte è senza dubbio quella del legno, che si sprigiona in tutta la sua potenza già dal primo momento.

Successivamente arrivano le note intense del cacao e del tabacco, accompagnate dalle spezie che avvolgono il palato.

Altro rum apprezzato in modo particolare dagli intenditori, è il Bellevue 17 years old, proveniente dalla Guadalupa francese.

Anche questo caso si tratta di un prodotto davvero difficile da trovare in commercio, ma per bottiglie di questo calibro è proprio la prassi.

La piramide olfattiva di questo rum denota primariamente sentori di prugna secca e spezie, per poi proseguire con il caffè ed altri aromi molto decisi, perfetto da degustare in compagnia di veri appassionati!

Tra i prodotti più reperibili, ma comunque apprezzati ampiamente dagli esperti rientra il Zacapa Centenario XO; rispetto ai precedenti ha una gradazione alcolica media (attorno ai 40%), infatti si presta alla perfezione per coloro che vogliono approcciarsi in modo serio al mondo dei distillati, tuttavia è comunque un ottimo rum pensato appositamente per i parlanti più attenti.

Il colore è intenso con delle sfumature tendenti all’oro antico, mentre il sapore in bocca mette in risalto la vaniglia, il caramello ed un particolarismo retrogusto di frutta secca.

Secondo il parere degli esperti, per comprendere ed apprezzare al meglio questo prodotto sarebbe l’ideale accompagnarlo con del cioccolato fondente ad elevata percentuale di cacao.

Migliori rum agricoli 2020

I rum agricoli sono quelli più amati dagli appassionati del settore.

Nella produzione totale rappresentano purtroppo solamente il 10% in quanto oramai, gran parte dei distillati sono prodotti in modo industriale per rispondere in modo soddisfacente alla domanda.

Il rum ottenuto dalla lavorazione agricola è l’unico che possa definirsi a tutti gli effetti “di origine denominata e controllata”, in quanto ogni fase del processo di produzione deve attenersi a dei rigidi controlli.

Il sapore rispetto a quello prodotto in industria risulta essere nettamente più morbido, dove emergono le note floreali e fruttate, e se invecchiato in botti di rovere o quercia le note tendono a diventare più intense.

Il rum agricolo è inoltre definito tale in quanto è ricavato esclusivamente dalla fermentazione del puro succo della canna da zucchero, detto anche “miel vergin”.

Questo metodo di produzione è largamente impiegato nelle Antille Francesi, ma anche in alcune aziende dei Caraibi ed in America Centrale.

Tra i migliori rum agricoli spicca per importanza il Ron de Guatemala DOP Royal Solera Gran Reserva Especial Ron Zacapa, meglio conosciuto con l’abbreviativo di Zacapa Royal.

Questo nettare nasce dalla meticolosa lavorazione ed attenzione della “maestra mezcladora” Lorena Vasquez, che ha dato vita ad un blending dei migliori rum più rari e maturi di tutto quanto il Guatemala.

Alcuni di questi hanno avuto un invecchiamento fino a 30 anni, all’interno di in botti di rovere francese Le Bois du Roy, che conferiscono al liquido un carattere delle peculiarità davvero uniche al mondo.

Il ventaglio di note aromatiche, si apre con sentori di cioccolato, mandorle tosate, cocco e crema, le quali danno all’interno della bocca un sapore esotico.

Anche la bottiglia, all’interno del quale è conservato, lascia presagire tutta l’attenzione riservata alla sua produzione… proprio nulla è lasciato al caso.

Per quanto riguarda la zona della Martinica, impossibile non parlare del rum agricoloRhum Vieux Agricole 12 ans d’age di J. Bally.

Questo speciale prodotto è realizzato nei prezzi di Carbet, nasce dalla lavorazione della canna da zucchero grezza e dal puro succo, che viene successivamente fatto invecchiare in apposite botti di rovere bianco per un tempo minimo di 12 anni.

Al naso si apre con delle note di tabacco, cacao e noce moscata, denotando nella degustazione finale anche sapori legnosi che donano al complesso un’assoluta eleganza.

Sicuramente questo prodotto si presenta perfetto per una piacevole pausa a fine giornata.

Migliori Rum commerciali 2020

Ad oggi il rum è una bevanda di larghissimo consumo, non solo perché apprezzata per le sue note intense ed avvolgenti ma anche perché impiegata come base perfetta per tantissimi cocktail, amati dai giovani e non solo.

In commercio esistono tantissime varietà che corrispondono a costi e qualità differenti; tra i migliori c’è senza dubbio il venezuelano Pampero Especial, largamente diffuso sia in bar che locali.

Questo particolare prodotto, ha un invecchiamento di circa 2 anni ed ha un colorito dorato con sentori aromatici dolci e vivaci.

Si presta alla perfezione per la creazione di cocktail da aperitivo a base di frutta, specialmente se mixati dalle mani esperte dei barman.

Altro rum di  larghissimo impiego è l’Havana Club Añejo 3 year old; questo è nato per la creazione di fantastici mojito, anche se è apprezzabile se gustato da solo.

Il suo invecchiamento è di soli tre anni, ma nonostante questo si presenta con una calda colorazione paglierina e delle note olfattive che ricordano moltissimo la frutta molto matura e dolce.

Una volta assaggiato, i sapori più evidenti sono quelli del cioccolato e della vaniglia, che rendono il complesso molto equilibrato e piacevole.

Il Monte Cristo Añejo Superior può tranquillamente considerarsi il re dei rum da cocktail commerciali.

Tra quelli di questa categoria è l’unico che può dirsi anche agricolo, in quanto prodotto da puro succo di canna da zucchero.

Rispetto a quelli precedentemente citati, ha un piramide olfattiva nettamente più complessa, data anche dal numero maggiore di anni di invecchiamento (per la precisione 7 anni ).

Si possono facilmente percepire gli aromi di spezie, tabacco e cuoio, ma sono presenti anche note di tabacco, vaniglia e sentori di pasticceria.

Il vero potenziale di questo rum commerciale si sprigiona in bocca, infatti si percepisce immediatamente la sua complessità e la piacevolezza che lo caratterizza.

Proseguendo con l’excursus dei migliori rum a largo consumo, una menzione speciale la merita anche El Dorado 12 year old.

Sicuramente in questo caso, c’è una maggiore complessità sottolineata dal blend di diversi rum di invecchiamento, prodotti da alcune delle migliori distillerie del Sud America.

Il profumo sprigionato da questo prodotto mette anzitutto in evidenza l’equilibrio tra frutta gialla e matura con sentori di caco e vaniglia, anche se i più attenti possono tranquillamente percepire il miele e tabacco.

Il tutto risulta estremamente elegante e raffinato, ma allo stesso tempo deciso.

Migliori Rum caraibici 2020

Le isole dei Caraibi vantano una delle migliori produzioni di Rum del globo; anche nelle zone più nascoste e meno conosciute è possibile trovare piccole distillerie che creano fantastici rum tramite lavorazioni artigianali ed impiegando miscele uniche.

Tra i nomi più noti di aziende caraibiche, una delle più importanti è la MOUNT GAY RUM di Barbados.

Secondo molti è una delle case produttrici più antiche e prestigiose, con una storia alle spalle di circa 314 anni.

L’ingrediente segreto è senza dubbio il cosiddetto “oro nero” ovvero la melassa che rappresenta il fulcro di tutta la produzione; altro elemento distintivo è l’acqua distillata purissima ed infine gli alambicchi all’interno dei quali avviene la fermentazione.

Ancora oggi a distanza di anni, viene usata sempre la stessa tecnica al fine di assicurare sempre il medesimo sapore intenso e rotondo, tipico di questo speciale rum caraibico.

Portando l’attenzione all’interno della piccolissima isola di Grenada, che non conta più di 100000 abitanti, tutti sono concordi nell’affermare che il Clarke’s Court Rum rappresenta uno dei prodotti locali di maggiormente conosciuti ed apprezzati.

Questo peculiare rum è creato grazie ad una tecnica che è stata affinata nell’arco degli ultimi 80  anni, ma ad oggi si presenta come un distillato di una qualità davvero eccelsa.

Il rum DOORLY’S XO FOURSQUARE è un altro splendido esempio di un rum di qualità, la cui distilleria è sita nelle splendide e soleggiate isole caraibiche.

Ciò che distingue questo prodotto è il particolarissimo colore oro con sfumature miele, derivanti dalla melassa dalla quale parte la produzione.

Il carattere risultante è molto complesso e cremoso, tanto da risultare vellutato all’interno della bocca.

La fermentazione avviene in botti di sherry oloroso e la lavorazione con gli alambicchi è sottovuoto, in modo tale da scongiurare il pericolo che il prodotto finale assuma degli aromi indesiderati per via della temperatura elevata richiesta per l’ebollizione.

Questa tecnica è impiegata da sempre e rappresenta una delle peculiarità di questo speciale rum caraibico.

La gradazione non è tra le più elevate, ma è un rum che si presta perfettamente per una degustazione accompagnato da sapori di contrasto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *