Migliori Pizzerie Milano 2022: napoletane, senza glutine, da asporto, vegan, a domicilio, forno a legna

Se è vero che Milano è troppo bella per dirle addio, come cantavano gli Articolo 31, chi ci vive e chi la visita è troppo affamato per saltare un pasto, pranzo, cena o spuntino che sia. Quale migliore scelta di un pezzo di pizza al volo mentre si cammina, per piacere o per lavoro o un gustoso pranzo dalla forma tonda seduti ad un tavolo nelle migliori pizzerie della grande mela della nostra Italia? Di seguito vedremo le scelte migliori per gustare una buona pizza, tonda o al trancio, nel capoluogo lombardo scoprendo quali siano le migliori pizzerie napoletane, senza glutine, da asporto, vegan, a domicilio o con pizza cotta al forno a legna.

Le migliori pizzerie napoletane a Milano

L’accento è completamente diverso, ma nonostante ciò che alcuni possano pensare, siamo soltanto due volti diversi di una stessa domanda: può il sud aprirsi un varco fra la nebbia e le guglie del Duomo di Milano? Certamente sì: le pizzerie napoletane a Milano sono davvero tantissime, molte delle quali davvero ottime. La prima proposta è data dalle pizzerie che portano il nome di Gino Sorbillo, figura storica delle due situate a Napoli e, presto nel futuro, a New York che negli ultimi tempi ha fatto parlare di sé a causa di un atto violento: una bomba esplosa davanti al locale in via dei Tribunali nel capoluogo campano. Presente a Milano con due locali, Gino Sorbillo – Olio a Crudo in via Montevideo all’angolo con via Savona, a due passi dal Teatro Libero e Gino Sorbillo – Lievito Madre al Duomo in Largo Corsia dei Servi in via Vittorio Emanuele, nel vivo centro cittadino, la firma Gino Sorbillo si presenta a Milano in entrambi i casi con 3,5 stelle su TripAdvisor. In entrambi i casi, infatti, la pizza Sorbillo resta una tradizione di garanzia che non si smentisce. Anche a Milano la pizza si presenta come un gustoso rito a cui non si può rinunciare: l’ anello mancante che unisce la pizza e il menu gourmet. Le pizze gustose, leggere e facilmente digeribili, sono un encomio ai prodotti Dop e Igp del nostro bel Paese: all’ interno dell’ enorme cerchio disegnato da cornicioni di pasta croccanti vi è un vero e proprio tripudio di sapori mediterranei espressi tramite gli ingredienti più semplici. Aperto a pranzo e a cena quello in via Montevideo, Gino Sorbillo – Olio a Crudo, continua l’attività anche dopo la mezzanotte il fratello in centro, Gino Sorbillo – Lievito Madre al Duomo che, per contro, presenta uno spazio più piccolo, ma probabilmente più pittoresco soprattutto se dopo aver mangiato si ha il desiderio di passeggiare per il centro o sostare ammirando la grandezza del Duomo sotto allo sguardo vigile, attento e forse un po’ invidioso della vostra scorpacciata della “Madunina”. I locali Sorbillo, insomma, sembrano non deludere mai, neppure così lontano “da casa”, dalle pendici del Vesuvio con la loro perfezione nei piatti e nel buon rapporto fra qualità e prezzo. Unica pecca? Non è possibile prenotare un tavolo quindi, data la fama del posto, occorrerà aspettare che se ne liberi uno prima di placare la vostra fame e soddisfare i vostri palati.

Da un menu che talvolta incontra il gusto gourmet arriviamo poi a Pizzium, il cui motto è “la pizza è una cosa semplice” come vediamo non appena entriamo nel sito ufficiale della pizzeria. Presente lungo tutto lo stivale, da Brescia a Roma, avanza nel capoluogo Milanese ben tre proposte di locali: uno in via Giulio Cesare Procaccini, non molto distante dal cimitero monumentale e dall’omonima stazione della metropolitana, il secondo in via Augusto Anfossi nel quartiere Guastalla, fra Porta Romana e Porta Manforte ed infine il terzo in viale Tunisia, nella zona dei Giardini Pubblici dedicati a Indro Montanelli, raggiungibile scendendo alle fermate della metropolitana Repubblica, Lima o Palestro. Gli ingredienti sulla superficie delle pizze posizionati con dedizione da veri perfezionisti le rendono non solo estremamente gustose, ma anche delle vere e proprie opere d’arte che soddisfano, oltre alle papille gustative, anche la vista con un’estetica accurata e colorata. Le pizze, cucinate su forno a gas, offrono anche opzioni vegetariane e vegane. Il menu pizza fisso del pranzo è di 10 euro, mentre a cena il prezzo varia a seconda delle ordinazioni. Anche in questo caso i locali non accettano prenotazioni, soprattutto nel weekend e la sera, ma viene garantito il servizio da asporto.

Celiachia e intolleranza: le migliori pizzerie a Milano senza glutine

Chi è soggetto a intolleranze o celiachia prima ancora di sedersi o di ordinare un tavolo in un ristorante o una pizzeria si assicura che abbiano le giuste opzioni senza glutine per preservare la propria salute affinché il cibo continui e resti sempre un amico sia per il nostro palato che per il nostro stomaco. Iniziamo questo tour fra le pizzerie Gluten Free con un fiore all’occhiello milanese: Panta Rei, ristorante e pizzeria certificato AIC, Associazione Italiana Celiaci, con un apposito menu cucina e menu pizza per chi soffre di questa allergia, ma anche per chi ha problemi nel digerire il lattosio. Come è possibile riscontrare già dal sito, le pizze, condite poi con ingredienti che contengono allergeni, presentano un impasto assolutamente a prova di intolleranza e allergia: tenuto a lievitare per ben 48 ore, infatti, è composto da farine ottenute da cereali, legumi e soia. Situato in via Cusago, il locale al suo interno si presenta piuttosto di classe con un ottimo uso e contrasto delle tonalità sul bianco e bordeaux, i colori del logo stesso con cui è riconoscibile il ristorante pizzeria. La fascia di prezzo che varia per lo più dai 10 euro ai 50 euro dipende essenzialmente da ciò che si ordina: essendo anche un ristorante, infatti, alcune pietanze potrebbero costare di più comprendendo anche piatti a base di pesce. Il personale di servizio è cordiale e veloce, così come anche tutte le consegne ai tavoli: un ottima proposta per ogni cliente.

In via Amatorio Scesa si trova invece la seconda proposta gluten free: il ristorante pizzeria Cook Window è sempre un passo avanti nella realizzazione di pizze con ingredienti genuini e all’ avanguardia. A parte l’ ottimo rapporto fra la qualità del pasto e il costo complessivo, favorita anche dai menu fissi sia per il menu del ristorante che per quello della pizza che, in questo caso, comprende la pizza scelta del giorno, una birra piccola o bibita o acqua e un caffè per appena 7 euro, la scelta del giusto impasto della pizza, disponibile anche costituito da farina integrale o di kamut, oltre che del giusto gusto, è davvero vincente: la scelta è più che variegata con quasi 70 combinazioni diverse di ingredienti da prezzi che variano dai 3,50 euro della marinara semplice fino ai 10 euro della Carol, con mozzarella di bufala, speck, pomodoro fresco e rucola e Del Pizzaiolo con crema di tartufo, mozzarella di bufala, salmone, uovo e grana. Ogni gusto, con i giusti accorgimenti, può essere adattato a chi soffre di celiachia e intolleranza: il cambio dell’impasto costa soltanto due euro in più di quello riportato vicino alla dicitura della pizza sul menu che abbiamo scelto.

Pizzerie da asporto migliori di Milano

Per la serata della partita di Coppa Italia, per una cena particolarmente romantica o soltanto perché si è appena rientrati stremati da lavoro: ognuno ha le proprie ragioni per voler cenare a casa propria, ma se oltre alla comodità della propria tana aggiungessimo la mancanza di voglia, “lo sbatti” tipico di Milano, di voler cucinare? La risposta sta nel “prendere e portar via” o semplicemente nell’ordinare a domicilio. Una fra le pizzerie migliori che svolgono anche queste mansioni è senza dubbio Assaje, pizzeria napoletana che offre opzioni vegetariane, vegane e senza glutine e che prevede il servizio da asporto. Presente anche a Trieste e Bergamo, nel capoluogo lombardo vive attraverso ben due locali: uno in piazzale Segrino in zona La Fontana e l’altro in via Raffaello Sanzio fra le fermate della metropolitana Wagner e Buonarroti.

Protagonista di “4 ristoranti di Alessandro Borghese” tra le pizzerie gourmet di Milano, Assaje si presenta con un personale di servizio fresco, gentile e qualificato. Gli ingredienti utilizzati, che vengono forniti da agricoltori locali selezionati, sono scelti per assicurarsi che arrivi soltanto il meglio ai consumatori.

Un’altra soluzione per la pizza d’asporto è anche Al Paradiso della Pizza, vincitore del certificato d’eccellenza 2015- 2018 e certificato su TripAdvisor con 4, 5 stelle. Il locale si presenta con una location in pieno stile anni Ottanta disposta ad ospitare pochi coperti che non permettono di superare la cinquantina di commensali, talvolta ordinare e portare via la pizza che desiderate potrà rivelarsi essere l’unico modo sicuro per gustare la bontà che viene offerta a così pochi passi dalla fermata della metro Affori – Centro. Il gusto della pizza la fa da padrone: in un lungo menu in cui senza dubbio riuscirete a trovare la preferenza che fa per voi, la punta di diamante che differenzia questa pizzeria dalle altre milanesi è la dedizione nella cura dell’ impasto che mostra, portata dopo portata, morso dopo morso, tutto l’impegno. La pizza non è sottile né troppo cedevole, ma alta, morbida e contemporaneamente croccante  senza essere cotta eccessivamente con il bordo, il cosiddetto cornicione, in rilievo. Gli ingredienti che la guarniscono sono di qualità eccelsa e acquistando con il pasto anche una bibita generalmente non si supera la decina di euro: conferma, così, anche un ottimo rapporto fra qualità e prezzo.

Le pizzerie vegan migliori a Milano

Diverse da quelle per celiaci e da quelle vegetariane, le pizzerie che hanno deciso di ampliare la loro offerta con opzioni vegan, prive di carne ma anche di derivati animali come latte e uova, sono davvero molte e in espansione. Alcune con proposte simili le abbiamo già viste in precedenza, come le pizzerie ristorante Panta Rei, Cook Window e la Pizzeria Assaje. Una nuova idea può, però, giungere con la pizzeria Il Papiro in via dei Fratelli Bressan al numero civico 11 nei giorni feriali a pranzo e cena e, per quanto riguarda il sabato e la domenica, solo a cena. Il locale è il tripudio del bio e delle scelte d’alimentazione sane. Il cliente, accolto nel piccolo locale spartano, può scegliere l’ impasto della sua pizza fra varie opzioni: da quello classico al senza glutine, dal vegan al kamut, con farina multicereali, di canapa o di farro integrale, con farina integrale, di platano fresco, al carbone, senza lievito o in versione diet sia in pizza tonda, al trancio o al metro. Piccola anticipazione alle pizzerie che presenteremo nel paragrafo successivo è il fatto che, a fronte di una spesa di 9 euro, sia possibile godere del servizio a domicilio e vedersi recapitare a casa propria la pizza scelta.

Le migliori pizzerie a domicilio di Milano

Il servizio a domicilio talvolta è ciò che ci salva dal mostrarci al mondo dopo una domenica da coma passata in casa e, in realtà, a Milano sono davvero numerose le pizzerie che forniscono questo servizio, alcune delle quali sono già apparse in questa enumerazione. Occorre, però, aggiungere alla lista Pizza D’Ok che recapiterà a casa vostra panuozzi, “sfiziosità”, dolci e, naturalmente, pizza. La zona di consegna, divisa in due aree principali è prettamente Sesto San Giovanni e le ordinazioni possono essere richieste, tenendo ben presenti le condizioni di vendita presentate nel sito, sia telefonicamente che online grazie anche alla nuova valida applicazione per cellulare. I prodotti, consegnati solo ed esclusivamente in automobile, sono costituiti da ingredienti unicamente italiani e, oltre ai gusti proposti, in ciascuna pizza si ha la possibilità di aggiungere doppia mozzarella, di togliere il pomodoro oppure di riceverla con un impasto integrale.

Migliori pizzerie mianesi con forno a legna

Mangiare pizze cotte sul forno a legna in una grande e brulicante città come Milano si può. La nostra proposta è data da Da Zero in via Luini. All’interno di un locale spazioso con arredamento in legno, semplice e al contempo di classe, la pizza viene servita appena uscita dal forno rigorosamente a legna: l’impasto leggero e gustoso guarnito con ingredienti semplici e genuini non può che non essere esaltato da questo tipo raffinato di cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.