Migliori Investimenti 2020: sicuri, a breve e lungo termine, bancari, postali, finanziari, a capitale garantito e per bambini

Brevi, lunghi, garantiti: scopriamo insieme, lungo la lettura di questo articolo dedicato ai migliori investimenti del 2020, quali tipologie di investimento finanziario sono presenti oggi sul mercato, quali sono gli asset promettenti per accrescere il proprio capitale e quali sono gli investimenti consigliati per iniziare ad investire nel 2020.

Migliori investimenti sicuri 2020: i più consigliati del momento

Quando si investe nel mercato finanziario bisogna innanzitutto essere certi di navigare tra titoli e valori in totale sicurezza. Il mondo di oggi è pieno di mercati e trampolini di lancio per il trading, ma come per ogni cosa è necessario avere prudenza nello scegliere il giusto investimento finanziario. Dove per giusto non si intendono solamente investimenti proficui, tanto più degli investimenti sicuri che nel tempo si rivelano essere sempre i migliori in campo. Un ottimo punto di partenza per gettarsi nel mondo del trading, online o fisico che sia, è scegliere gli investimenti consigliati da altri trader, avendo così la certezza che, a prescindere dal risultato, si sta giocando la giusta partita.

Il 2020 è iniziato con uno scenario interessante per gli investimenti: come sempre fanno da sfondo tutte le vicissitudini politiche, dove le continue tensioni non fanno che generare un andamento schizofrenico della borsa. Che, tradotto in capitale, si tratta di una situazione interessante per investire.

Tra i migliori investimenti sicuri di quest’anno troviamo senz’altro l’investimento nell’oro: quello delle materie prime è un mercato azionario solido e che costituisce la base del mercato globale. Secondo alcuni esperti del settore, in questo periodo di imminenti sorprese è importante puntare alla salvaguardia del borsellino.

Investire in materie prime è perciò investire sicuro, tende a resistere nel tempo di fronte agli impatti che possono subire i titoli e perciò garantire un punto fermo rispetto alle volatilità che costituiscono altre forme di investimento del presente.

Ma gli analisti provano ad allargare lo scenario fornendo altri spunti per investimenti sicuri sempre a partire dai dettami del momento storico in cui viviamo. È il caso del settore delle energie rinnovabili che sembra offrire uno scenario di tornaconto positivo.

L’ambiente è in generale il tema del futuro, perciò non sorprende più di tanto che gli analisti considerano l’ecologia un asset sicuro. E a proposito di futuro, anche la tecnologia può fornire altrettanti scenari interessanti, rimanendo su un piano di protezione del capitale investito, più che di guadagni rischiosi e volatili: il 5G è una realtà che prescinderà dal futuro dell’economia mondiale, se consideriamo un investimento a medio termine. Esso è il protagonista indiscusso della telecomunicazione di nuova ed ultima generazione e, perciò, anche del mercato azionario.

Quel che si respira in questo clima un po’ incerto per le azioni globali è che le nuove tecnologie si posizionano tra gli investimenti più sicuri per il 2020, guardando con un occhio prospettico verso il futuro.  Probabilmente il settore delle nuove tecnologie è una promessa per il futuro, ma gli esperti non escludono da questo scenario il caro e vecchio mercato immobiliare tra gli investimenti sicuri da fare quest’anno. Confermano gli analisti che investire nel mattone è ancora una garanzia se gestita con uno sguardo critico. Quello del mattone è un discorso “sicuro” quanto delicato, che riflette in parte anche la situazione economico-politica del paese. Ecco che molti negli ultimi anni hanno seguito il trend dell’investimento in una casa all’estero che, tuttavia, rappresenta già una realtà di investimento più complesso. La crisi finanziaria ha influito molto sul mercato immobiliare, fornendo nuove opportunità di guadagno laddove da sempre è stato un tornaconto economico per gli investitori. Non è una novità quella del mattone, ma quel che consigliano gli esperti per questo 2020 è di giocare su un piano strategico. Si deve investire nelle costruzioni strategiche, che diano valore all’ubicazione dell’immobile, nel senso stretto di una posizione intelligente come concetto basilare.

Tutte queste tipologie di investimento sono investimenti che si prospettano essere tra i più sicuri su cui vertere la propria scelta, ma non sono da intendere garanzie come losonogli investimenti sicuri delle obbligazioni a capitale garantito. Il capitale garantito, come dice il nome stesso, garantisce il ritorno economico del 100% del denaro emesso con qualche possibilità di bonus in più. Questo tipo di investimento è il più sicuro nel mondo del trading perché somiglia più ad un deposito di risparmio che ad una vera e propria scommessa in borsa.

Migliori investimenti a breve termine 2020

Investire nell’immediato per un rapido tornaconto sembra più semplice rispetto ad altre tipologie di investimento che, invece, richiedono un’analisi approfondita e lungimirante. Pensando ad investimenti a medio o lungo termine è chiaro come gli investimenti a breve termine sono sicuri e potenzialmente redditizi, se posti al confronto. Ma non è così scontato, anzi. Per investimento a breve termine si intende un investimento che mostri i suoi frutti in qualche mese: generalmente si parla di un anno, al massimo due anni prima di subentrare in uno a medio termine. Il fattore del tempo è determinante per chiarire cosa possa essere stabilito come investimento e cosa no. In fondo, per un periodo relativamente breve, anche risparmiare denaro grazie ai risparmi postali dove depositare di volta in volta una quota, è un tipo di investimento, che esula tuttavia da tutto ciò che ci si immagina da un investimento più rischioso. Perciò, se un buono fruttifero non è il tipo di investimento che si cercava, si può alzare la posta in gioco con altri tipi di investimento a breve termine. Fondi monetari e azioni rappresentano i due modelli che incarnano il concetto di investimento di breve durata che, tuttavia, non può tralasciare un’osservazione sul presente.

Gettare un’analisi preventiva su un investimento di questo tipo può essere salvifico, considerando che il margine di rischio aumenta.  Se consideriamo il presente, ci troviamo attualmente in un momento storico ben preciso, in cui il valore del denaro è sceso notevolmente: ciò inficia, dunque, su tutti quegli investimenti che puntano soprattutto su delle azioni che, inevitabilmente, non possono che risultare di poco valore e rendimento, di riflesso all’economia generale. Perciò prima di gettarsi in titoli a capofitto e rischiare di perdere denaro in brevissimo tempo, dare una lettura dell’attualità è importante. Specie in questi periodi dove, come ben si sa, ci sono fattori chiave che si prestano a questo tipo di osservazione. Quanto il Coronavirus influenzerà l’andamento della borsa? Le politiche statunitensi e cinesi stanno creando uno scenario altalenante per l’economia, dove si alternano momenti interessanti a momenti di maggior rischio per gli investimenti. Senza contare le vicissitudini che attanaglieranno l’Europa da qui a qualche mese, in seguito all’uscita della Gran Bretagna dal mercato europeo con la Brexit.

Ad ogni modo per puntare ad uno dei migliori investimenti a breve termine è consigliato dare un’occhiata  ai fondi comuni di investimento.I fondi monetari si prestano meglio ai momenti di maggiore turbolenza economico-politica, perché puntano alla conservazione di capitale e comunque alla percezione di un determinato reddito, basato sulla situazione economica del momento. Titoli di stato e obbligazioni a scadenza breve rappresentano entrambi una tipologia di investimento sicuro. Il discorso cambia e non di poco se si sceglie di investire in azioni. Le azioni sono un investimento più rischioso perché punta ad alti profitti. Sulle azioni circolano senza dubbio un mucchio di soldi ma il loro valore è contingente, può innalzarsi e cadere nell’arco di una sola giornata, rischiando di far perdere denaro piuttosto che guadagnare. E mentre c’è qualcuno disposto a rischiare, per alcuni esperti cercare profitto in azioni a breve termine è quasi impossibile.

Migliori investimenti a lungo termine 2020

Quando si parla di investimenti a lungo termine lo spettro delle operazioni possibili cambia notevolmente. Questo perché in un certo senso significa proprio investire nel tempo e nelle cose che in esso potrebbero accadere. Per garantire degli investimenti a lungo termine migliori è necessario un occhio prospettico e analitico, in grado di raccogliere le informazioni di oggi ed elaborare ipotesi che potrebbero diventare realtà. Guardare al presente è perciò fondamentale per fare un investimento a lungo termine. Nel 2020 appena iniziato esiste senz’altro uno scenario economico interessante: guardando al globo e alle varie tensioni geopolitiche degli stati membri, sappiamo che la politica mondiale è in procinto di cambiamenti, che si rifletteranno inevitabilmente sull’economia di domani. Già oggi è possibile cogliere particolari andamenti finanziari, in gran parte dovuti alla crisi tra Stati Uniti e Cina, al disordine economico in Europa e perché no, fattori come il Coronavirus che, lo si voglia o no, s’insinuano nel complicato mondo della borsa e delle azioni finanziarie. Per tracciare leggermente a matita un disegno del futuro e cogliere in anticipo il valore in borsa di determinati asset, è importante guardare agli sviluppi. Gli investimenti a lungo termine sono determinati in parte dagli sviluppi che possono somigliare a tutti gli effetti ad obiettivi finanziari.

Ecco perché tra i migliori investimenti a lungo termine troviamo nuovi scenari emergenti, di cui fa da esempio passato e passante la Realtà Aumentata. Chi ha investito anni fa in questo asset, è pronto a ricevere un bel tornaconto, considerando che si prospetta per il 2020 un valore di mercato di circa 40.000 dollari. Questi nuovi settori rappresentano perciò materia in fermento per possibili finanziamenti a lungo termine, specie se si abbina un concetto, come può essere quello di realtà virtuale, a potenziali campi d’applicazione, come la sanità o l’educazione. È bene perciò osservarsi attorno e studiare quei campi che da qui a 5 anni possano potenzialmente crescere di valore.

Accanto a questa strategia troviamo poi gli investimenti a lungo termine più comuni che ben si prestano a questo tipo di investimento, ovvero l’acquisto di azioni. Questo asset di investimento è pensato per un lungo margine di tempo in cui il valore dei titoli può crescere notevolmente.

Investire a lungo termine si può ma sempre con la dovuta sicurezza: rispetto a finanziamenti più sicuri dove si può iniziare anche con quote più basse, quelli a lungo termine danno spazio ad un rischio maggiore proprio a causa di un alto valore di capitale che gira sui titoli azionari, l’asset più rischioso. Da questo punto di vista è interessante guardare all’investimento in azioni su piccole società: sembra che puntare sul rendimento futuro di nuove e piccole imprese nascenti sia un potenziale guadagno laddove l’azienda cresca nel tempo. In questo senso la nostra società attuale pullula di esempi vincenti che in principio non sembravano promettere quello che poi hanno concretamente costruito. Se guardiamo i titoli azionari di Netflix o Amazon l’esempio si spiega da sé.

Anche investire sui fondi azionari è indice di crescita di valore a lungo termine. Gli Exchange-Traded Fundsrientrano nei più noti investimenti sui fondi azionari, dove per  ETF si intende quel tipo di investimento che, a gestione passiva, replica l’indice dei diversi brenchmark in borsa.

Nei finanziamenti a lungo termini non può mancare il mercato immobiliare, che sembra star bene un po’ in tutti i contesti quando si parla di investimento. Questo perché il mattone è un investimento che difficilmente cesserà di esistere.

Ad ogni modo rientrano nei migliori investimenti a lungo termine l’investire in marchi potenti: i colossi garantiscono un buon tornaconto per il futuro che, nel lungo termine, non è quasi mai inferiore ai 5 anni di investimento. Un buon margine di tempo per crescere in azioni con le grandi compagnie, sperando in qualche andamento a favore.

Migliori investimenti bancari e finanziari 2020

Gli investimenti bancari rappresentano molto spesso la prima forma di investimento con cui un semplice risparmiatore si affaccia al mondo del trading. Le banche, grazie a vecchie e nuove formule, concedono ai risparmiatori ampie possibilità di investimento, che vanno da un comune accumulo del capitale fino a forme di investimento più rischiose. Nel grande panorama bancario e finanziario di questo 2020, Intesa Sanpaolo propone alcuni investimenti interessanti con la formula di Polizza risparmio, come InFondi Stabilità Plusche consente un margine di investimento fino al 70% del capitale a Gestione Separata, investendo il proprio denaro fino a 6 fondi legati a Gruppo Intesa Sanpaolo, con un versamento unico di 5.000€. Mentre Equilibrio Dinamico consente un investimento fino al 50% su 4 fondi, con possibilità di versamento di 5.000€ oppure, nella versione premium,di 20.000€. Rimanendo all’intero di Intesa Sanpaolo, altra forma di investimento è quella dei fondi. Sanpaolo opera su alcuni  Fondi azionari,  sia italiani che esteri, dove spicca tra gli esempi Eurizon Global Trends 40, che seleziona e investe sulle società che mirano alle grandi tematiche del futuro di risonanza globale, come l’ambiente e lo sviluppo tecnologico. E con l’app Sanpaolo Investo è possibile affacciarsi al mondo del trading, seguendo l’andamento del mercato azionario in tempo reale.

Iniziativa simile è quella di BNL che, oltre a fornire molti fondi azionari su cui investire, sposa la filosofia della finanza sostenibile,con i Fondi Socialmente Responsabili. Si tratta di fondi che adottano i cosiddetti ESG, mirando alla crescita del capitale investito facendo attenzione però ai tre fattori fondamentali racchiusi nell’acronimo: Environmental ovvero l’ambiente, Social e quindi la società civile e i diritti umani, e Governance che intende tutte le pratiche di governo e procedure di controllo. Il fondo finanziario di BNL prevede un’offerta sull’investimento fino al 31 marzo 2020, per cui se l’investitore subentra entro il termine, l’ingresso prevede un costo zero di commissioni.

Anche in BNL esiste la possibilità di investire in banca con i Piani di Accumulo del Capitale.  I PAC funzionano come un normale conto deposito, sicuro e flessibile, che consente di risparmiare del capitale nel tempo, grazie a dei piccoli versamenti.

Il risparmiatore può scegliere di non sfruttare tutto il potenziale del PAC e continuare a risparmiare denaro con dei piccoli bonus standard graduali, ma può sempre scegliere più in là di trasformarsi in investitore, qualora decidesse di evolverlo in un investimento finanziario vero e proprio, che offre maggiore opportunità di rendimento.

L’investimento PAC proposto da BNL vuole ridurre al minimo il rischio di perdita del denaro, per questo motivo, come molti altri istituti del credito, tende ad investire in mercati differenziati, cercando di tenere testa al mercato finanziario e alle sue volatilità: le fautrici del rischio nell’investimento.

Migliori investimenti postali 2020

Tra i migliori investimenti del 2020 si insinuano anche gli investimenti postali, considerati da alcuni un ottimo modo per accumulare del capitale. Poste Italiane si profila in questo contesto di investimento del denaro come una strategia di protezione, più che di alto investimento, prestigioso o rischioso che sia.

Gli investimenti postali sono una possibilità per chi vuole iniziare ad investire del denaro in maniera responsabile, partendo da un semplice Libretto Postale o da una Polizza Vita. Ma non è tutto. Poste Italiane, come tutti gli altri istituti del credito, è soggetta alla crisi economica del momento e, ovviamente, ciò si riflette anche sulle reali possibilità di guadagno nelle proprie offerte di investimento. Ciò non toglie, però, che resistano diverse proposte per investire in obbligazioni Poste Italiane.

La posta offre la possibilità di investire sui tassi fisso e variabile, attraverso l’acquisto di un titolo da parte del risparmiatore che, per un certo lasso di tempo, effettua un prestito a Poste Italiane. Un esempio è l’obbligazione Plain Vanilla, che prevede un tornaconto economico periodico o in un’unica soluzione del tasso (fisso e/o variabile) per il risparmiatore, oltre che la totale restituzione del capitale “prestato” a Poste Italiane. Accanto alle obbligazioni sui tassi, ci sono anche le Obbligazioni Strutturate che permettono di investire sui mercati finanziari. Ciò implica, oltre al naturale recupero del capitale prestato, il riconoscimento di un interesse ed eventualmente, considerando che di mercato finanziario si tratta, di un beneficio extra che dipende dall’andamento del mercato finanziario.

La scelta di un investitore più ambizioso può vertere su un’altra alternativa firmata Poste Italiane, ovvero quella dei Fondi Comuni. Questa forma di investimento si basa per lo più sutitoli immobiliari o società che operano nel settore immobiliare per cui la posta colloca solamente dei fondi, senza entrare nella compravendita effettiva di beni immobiliari.

L’investitore può scegliere diversi fondi su cui investire come Fondo Obelisco, FondoAlpha, Fondo Europa Immobiliare 1, Fondo Invest Real Security; e può verificare, di volta in volta, la quotazione dei titoli nel mercato finanziario attraverso gli aggiornamenti sul sito di Poste Italiane.

Migliori investimenti a capitale garantito 2020

L’economia negli ultimi tempi ha dato particolari cenni di instabilità, dettata come sempre dal fatto che il mondo e la sua geopolitica rendono altalenante il sistema economico globale, con conseguenze tangibili nella quotidianità come nel mondo degli investimenti.

Quello che è certo, dunque, di questi tempi è che gli investitori cercano una qualche sorta di protezione anche laddove sono disposti a puntare sul futuro. Come? Uno dei metodi in questo senso è rappresentato per l’appunto dagli investimenti a capitale garantito. In questo 2020 si può pensare di gettare le basi del proprio investimento puntando sulla restituzione di una certa percentuale. Il capitale garantito è proprio questo, garantire il ritorno economico del 100%, a prescindere dall’esito in borsa. Ovviamente non è tutto così fiabesco anche per le percentuali bonus, altrimenti sceglierebbero tutti gli investimenti a capitale garantito per ottenere del denaro.

Il capitale garantito funziona un po’ come la logica del prestito, se si pensa alle obbligazioni. Esse offrono la possibilità di investire un certo denaro che verrà restituito allo scadere di un tempo stabilito. Enti privati o statali prendono in prestito del denaro dagli investitori per finanziarsi e finanziare i propri movimenti, restituendolo dopo un tempo prestabilito. Ogni anno però l’investitore viene “premiato” con  una piccola cedola che, sommata alla restituzione, può significare un incremento di capitale, a seconda del valore di quelle obbligazioni in borsa al momento della restituzione. Chiaramente dipende dal tipo di obbligazione: ecco perché gli esperti in trading consigliano di valutare bene le obbligazioni e soprattutto conoscere chi le emette.

A questo punto è abbastanza evidente come investire in un’obbligazione somigli al tenere un libretto postale di risparmio. Infatti un’altra alternativa per investimenti a capitale garantito è proprio quello dei fondi deposito. Che sia un libretto postale, una polizza assicurativa o conto bancario specifico per il risparmio dei soldi, il sistema del deposito funziona come quello delle obbligazioni dove, a seconda dell’offerta che vige al momento della sua fondazione, garantisce sia il ritorno della cifra emessa, sia dei bonus percentuali annuali che la posta o la banca aggiunge al fondo, come premio.

Tra i migliori investimenti a capitale garantito del momento troviamo le obbligazioni di Stato che offrono uno spettro di scelta tra le diverse obbligazioni governative possibili che l’investitore può scegliere in relazione alla durata che può arrivare fino a dieci anni, in relazione alla scadenza, alle cedole, e infine ai tassi di interesse.

Ma anche le obbligazioni di Poste Italiane sono piuttosto interessanti nello scenario degli  investimenti a capitale garantito, offrendo la possibilità sia di investire sul tasso fisso o variabile, sia sul mercato finanziario.

Migliori investimenti per bambini 2020

In questi tempi di crisi e di timori verso il futuro non sono poche le persone che hanno iniziato a pensare ad investimenti per la propria prole, gettando le basi per una cassa di risparmio che possa costituire un domani una solidità per il futuro dei propri figli.

Gli investimenti per bambini passano spesso in secondo piano quando si pensa ad asset e titoli stratosferici, ma rappresentano un tipo di investimento finanziario intelligente e una garanzia per grandi e piccoli, specie nello scenario economico attuale dove la crisi compie timidi passi verso la sua risoluzione finale. Quello di garantire un capitale futuro ai bambini non è tanto una questione di guadagno, ma quanto più un sano bisogno di accumulare del denaro per il futuro dei più piccoli; un futuro che ad oggi sembra essere davvero imprevedibile. Genitori tendono per natura ad elucubrare sulla vita dei figli, sui loro futuri contratti lavorativi, sulla loro pensione; fantasticano preventivamente sul fatto di regalargli la prima automobile dopo aver soffiato le candeline dei diciotto anni oppure sul concedergli il grande e meritato viaggio dopo aver conseguito il titolo universitario. Insomma, a pensarci con una bella dose di immaginazione vengono a galla molti motivi per investire per i bambini, e quello risparmio per i figli converrebbe davvero divenisse un vero e proprio trend del 2020. Ma guardando al concreto, di cosa si parla quando s’investe per i figli: quali sono gli investimenti per bambini?

Investimenti che possano rientrare già nell’investimento inevitabile e naturale del mantenimento dei propri figli, chiaramente. Quando si parla di investire per i minorenni si fa riferimento in realtà alla possibilità di risparmio che possa fruttare negli anni. Si tratta perciò di assicurare loro un premio, un fondo, una pensione oggi astratti ma che possano un indomani diventare una realtà concreta. E tra i migliori investimenti per bambini in questo senso rientrano tutte quelle forme di risparmio come il Libretto o Buoni Fruttiferi postali, che garantiscono un salvadanaio sicuro e, appunto, fruttifero, considerando i bonus annuali che Poste Italiane emette per chi lascia fruttare la quota senza “toccarla”.

Non solo le poste, ma anche la banca fornisce un ottimo punto di partenza per investire per il futuro dei propri figli. Sono un esempio la PAC Unicredit oppure BNL Kids, pensate entrambe per costruire il futuro capitale dei bambini a partire da piccoli versamenti ciclici da fare oggi fino allo scadere del tempo.

Esiste anche Base Sicura Tutelati di Sanpaolo, una proposta di investimento per giovani e che consente loro di impiegare capitale e perciò è necessaria un’autorizzazione di un Giudice Tutelare preventiva. Questo investimento è pensato prettamente per minori e per incapaci di intendere e di volere e si configura come investimento pensato per bambini insieme a Penso a Te, che, a differenza del primo, non è destinato a minori bensì a beneficiari maggiorenni, dai 18 ai 35 anni di età.

Nel mercato finanziario pensato per i più piccoli protagoniste sono altresì le assicurazioni. Le polizze assicurative per bambini sono una realtà estesa nel settore pensata a posta per la tutela del futuro dei grandi di domani. Si annoverano tra le offerte delle enti Assicurazione Famiglia di Allianz, Far Più di Alleanza AssicurazioniZurich Junior; tre esempi, di un mercato assicurativo ben più ampio di questi tre campioni, che mostrano diverse modalità flessibili per iniziare a investire per i bambini di oggi.

Redazione Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *