Migliori Criptovalute 2022: le più redditizie su cui investire

Secondo i massimi conoscitori di finanza ed economia, il 2022 passerà alla storia come l’anno delle criptovaluteIn questo articolo, vedremo quali sono le migliori criptovalute di oggi, le più redditizie di sempre e quelle su cui investire nel 2022, secondo gli esperti.  

Le migliori criptovalute di sempre ad alto rendimento

Cercare e quindi poi anche trovare le migliori criptovalute in circolazione non è esattamente facile. Questo perché il mondo delle crypto (soprannome con cui le criptovalute sono anche conosciute) o della blockchain, più in generale, è in continua evoluzione e non è facile dare un giudizio definitivo a riguardo. Infatti, da quando il fenomeno della blockchain è sorto, nel 2009, i progetti dediti alla creazione e allo sviluppo di nuove monete virtuali sono aumentati esponenzialmente. Il motivo dietro al successo delle criptovalute sta dietro ad alcuni fattori che sono davvero rivoluzionari nel settore dell’economia e della finanza. Tra questi elementi di innovazione si trovano:

  • l’assenza totale di intermediari;
  • i costi di brokeraggio bassissimi o quasi azzerati;
  • scambi e trasferimenti di denaro velocissimi.

Investire sulle criptovalute è allettante per tutti coloro che ne hanno intenzione poiché possiede un asset di investimento (bene soggetto a indice di valutazione economica) molto variabile anche nel corso di una sola giornata. Questo elemento è molto attraente per gli investitori che desiderano sfruttare le fluttuazioni sul medio-lungo termine, poiché non è raro che nel futuro il trend della moneta aumenti sensibilmente. Tra le migliori criptovalute di sempre in cui vale ancora la pena investire vi sono le seguenti.

Bitcoin (BTC)

La crypto più popolare del mercato anche perché è stata la prima nata grazie a un network e ad una tecnologia che poi di lì a poco sarebbe stata usata da quasi tutti i progetti di criptovalute. Il sistema alla base del funzionamento di Bitcoin è basato su un sistema peer to peer e su un software completamente gratuito. Bitcoin è una vera e propria valuta e per tale motivo è utilizzata per qualsiasi tipo di transazione. Tra i numerosi pregi di questa moneta vi sono la sicurezza, l’anonimato e la facilità nell’operare scambi e transazioni. Alcuni di questi pregi, come l’anonimato, possono tuttavia rappresentare dei punti deboli della moneta, infatti proprio la garanzia di anonimato non consente di effettuare un tracciamento trasparente delle transizioni, aumentando così il rischio di essere truffati o di perdere il proprio capitale con estrema rapidità.

Ethereum (ETH)

Dopo Bitcoin si tratta della migliore criptovaluta su cui investire e anche una delle più note e diffuse sul mercato della blockchain. A voler essere più precisi, quando si parla di Ethereum non si parla solo di una moneta ma di una vera e propria piattaforma di interscambio che vede come moneta ufficiale, per così dire, proprio Ether (da cui Ethereum, appunto). Nata dall’intuizione di un programmatore che, per altro, aveva già lavorato al Bitcoin Project, Ethereum è una piattaforma decentralizzata basata su un linguaggio di programmazione Turing complete, che consente a chiunque di gestire contratti intelligenti. A differenza di Bitcoin, Ether può essere utilizzato solamente all’interno del network Ethereum per specifiche operazioni come ad esempio comprare e quindi usare il potere computazionale del network e avviare l’applicazione.

Ripple (XRP) 

Si tratta della terza criptovaluta più importante e anche quella più diffusa tra gli investitori. A differenza delle altre due (Bitcoin ed Ether), Ripple è nata per collaborare parallelamente insieme alle banche e non per eludere e saltare ogni tipo di intermediario finanziario. Nel caso di Ripple non vi è differenza tra la piattaforma e la moneta e anzi, la piattaforma serve anche per scambiarsi non solo Ripple, ma anche altre valute non digitali. In poche parole è possibile trasferire del denaro in euro a una persona che necessita di dollari, a patto che lo scambio avvenga dopo aver acquistato e venduto monete Ripple. L’obiettivo finale di Ripple sono proprio le banche e gli scambi internazionali ed è per questo che è stato definito un vero e proprio Global Settlement Network.

Cardano

Lanciata nel 2017 questa crypto sfrutta un algoritmo nuovo, Ouroboros, che consente di separare in due le blockchain: una per le transazioni e l’altra per i contratti intelligenti. Pur essendo arrivata molto tardi, nel 2017 – rispetto alle altre ha potuto beneficiare dell’esperienza delle sue precedenti. Il suo funzionamento si basa sul sistema proof-of-stake il quale infatti agisce proprio su due livelli, aumentando la velocità e l’efficienza delle transazioni. Inoltre, proprio perché è in grado di separare le transazioni è possibile anche utilizzarla per svolgere una transazione alla volta ed effettuare operazioni separate. Il concetto della separazione dei livelli operativi, alla base della crypto Cardano, è un concetto rivoluzionario ed estremamente flessibile, qualità che rendono la criptovaluta un ottima moneta su cui investire.

Solana (SOL)

Tra le criptovalute, Solana è la preferita dagli investitori poiché è in grado di processare più di 50.000 transazioni al minuto. Attualmente si tratta della migliore blockchain poiché prende i pregi di ogni criptovaluta e la migliora ulteriormente. L’algoritmo di funzionamento, Proof of History (PoH), riesce a processare le transazioni senza l’ausilio di software e senza l’ausilio di sistemi centralizzati, questo alleggerisce moltissimo il suo funzionamente, facendo sì che le prestazioni migliorino in efficienza. Grazie alla sua velocità si tratta di una delle crypto più versatili: può infatti essere utilizzata per trasferire fondi da un wallet all’altro sia per le speculazioni sul suo prezzo. 

Migliori criptovalute da investimento 2022: le più promettenti degli ultimi tempi

Tuttavia, specialmente negli ultimi due anni, il mercato delle criptovalute è cambiato sensibilmente. La dimostrazione è stata data proprio dalle ultime due criptovalute che abbiamo citato poco sopra, Cardano e Solana, che hanno rappresentato delle svolte e dei cambiamenti di direzione nel settore della blockchain, dettando un po’ le regole per il futuro delle valute di questo genere. Infatti, nel giro di due anni sono state lanciate numerosissime criptovalute in grado di soddisfare nuovi requisiti e le richieste di un mercato sempre più in evoluzione. Se siete quindi alla ricerca di una criptovaluta sulla quale investire per ottenere ottimi risultati, conviene prendere i considerazione alcune delle più recenti criptovalute.

Avalanche (AVAX)

Si tratta di una blockchain altamente avanzata che ha risolto alcuni dei numerosi punti critici che si riscontrano nelle crypto più note. Avalanche, infatti funziona mediante un sistema sviluppato su tre chain (catene) – X-Chain, C-Chain e P-Chain – che per ogni livello previsto dal suo protocollo di funzionamento associa un ruolo specifico. Inoltre, l’elevata velocità di trasmissione, le commissioni pressoché azzerate rendono la scelta di investire su Avalanche un’ottima soluzione anche per gli sviluppatori e non solo quindi per tutti coloro che voglio trarne un guadagno. Avalanche dispone anche di un suo programma – Rush – volto a incrementare la crescita della piattaforma operativa.

BinanceCoin (BNB)

Negli ultimi anni Binance è stato uno tra i 5 nomi delle criptovalute più influenti del mercato, per capitalizzazione. Si tratta inoltre del principale rivale di Ethereum, in quanto lo supera per velocità e nel costo bassissimo delle commissioni. Oltre a BinanceCoin esiste anche BinanceExchange che rimane uno dei migliori exchange di criptovalute attualmente esistenti sul mercato. Gli utenti del network possono ottenere commissioni pagando in BinanceCoin, con tassi elevati e di conseguenza con una elevata richiesta di mercato. Chi decide di investire in BNB potrà anche sfruttare il crescente successo di NFT, sfruttando Binance NFT; al contempo potrà approfittare di collaborazioni di alto profilo e con alcune delle star del cinema (come ad esempio Dave Bautista).

Decentraland (MANA)

Attualmente, si tratta della criptovaluta più sorprendente tra quelle più recenti. Decentraland è infatti una piattaforma all’interno della quale gli utenti possono acquistare un terreno con la criptomoneta MANA. Oltre agli appezzamenti di terreno la crypto è anche utilizzata per comprare oggetti e beni virtuali NFT. Il suo successo è stato talmente tale che nel 2021 Sotheby’s ha organizzato una vera e propria mostra d’arte all’interno del Metaverso. Si tratta di una piattaforma dalle potenzialità infinite proprio perché tende sempre più ad assomigliare alla vita reale.

Polkadot

Insieme a Ripple condivide la possibilità di interazione tra valuta virtuale e valuta normale. Tuttavia, si pone anche l’obiettivo di puntare a tutti quegli ambiti dove invece la comunicazione tra blockchain non potrebbe avvenire. Dal punto di vista pratico, Polkadot cerca di fornire servizi che siano il più possibile user friendly, al fine di consentire un accesso che in futuro sia sempre più semplice e focalizzato verso il mondo DeFi (Decentralized Finance).

Iota (MIOTA)

Si tratta di una criptovaluta tra le più innovative del mercato poiché in un certo senso potrebbe essere definita una blockchain senza blocchi. A differenza di molte criptovalute, Iota utilizza un algoritmo conosciuto come The Tangle, che ha eliminato i miner (generatori di valuta) per e sostituendolo con un sistema che permette di effettuare una transazione solo se ne vengono validate due precedentemente. Questo consente di ridurre l’operatività computazionale e di ottenere transazioni più potenti e veloci. Inoltre non sono previste commissioni e ela scalabilità è prossima all’infinito.

Redazione Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.